Vinix Grassroots Market c'è

inserito da
Vinix Grassroots Market c'è Non è semplice parlare di una cosa a cui hai dedicato così tanto impegno, lavoro, energie, c'è sempre un senso d'inadeguatezza, il timore di non raccontare tutto quello che vorresti o come avresti voluto. La sostanza è che le funzionalità di Vinix si ampliano con Vinix Grassroots Market, finalmente pronto. Prima di ogni altra cosa, devo un ringraziamento a tutto il team: Cristian "Lino" (main coder), Usbe "Gianni" (graphic), Stefano (sistemistica e ottimizzazione query), Giovanni Montuori (video e grafica), Chiara (coder), Emanuele "Emo" (coder), per la dedizione con cui hanno seguito e assecondato le linee del mio progetto, spesso andando ben oltre le semplici regole d'ingaggio. Un grazie infinito a Lucia, per aver creduto nel sogno e per aver contribuito a renderlo possibile, a Sara, per l'aiuto indispensabile nelle fasi preliminari, a Giuliano e a Roberto "Bobo" per i preziosi consigli logistici e fiscali, ancora a Roberto "Bobo" per avermi accompagnato nella procedura di Interpello all'Agenzia delle Entrate - emozionante, abbiamo fatto il nostro piccolo pezzetto di storia Roberto! - ad Alberto "Albert" e Rino per il supporto sulla parte legale, a tutte le aziende che come veri pionieri e con un po' di coraggio, hanno creduto in questa nuova idea di mercato dal basso, a voi per avermi aspettato con pazienza e sostenuto con fiducia e, non ultima, alla mia famiglia, per avermi teso la mano in tutti questi mesi.

Vinix Grassroots Market è la realizzazione pratica dell'idea di un mercato diretto, dal basso, al di là delle chiacchiere. Un luogo dove non c'è più distinzione in fase di acquisto tra tipi di soggetti acquirenti e dove l'unico, freddo, asettico, democratico discrimine per valutare il prezzo da applicare è la quantità della merce ordinata e non chi la sta comprando. Più compri, meno spendi, sia che tu sia un professionista, sia che tu sia un privato, sia che siate un gruppo di amici, dove le regole sono uguali per tutti e trasparenti, dove il rapporto di acquisto è diretto tra chi produce e chi compra. Dove l'unione fa la forza commerciale e dove l'acquisto (ma anche la vendita) può essere anche il veicolo per la nascita di nuove relazioni.

Tempo fa scrissi un post dove indicavo alcune caratteristiche che secondo me un e-commerce dovrebbe avere per poter ambire al successo. Prima ancora, in Be Good!, avevo scritto come un'impresa dovrebbe cercare di essere straordinaria per qualcosa per poter emergere ed avere successo, almeno per qualcuno avevo poi ridimensionato su twitter qualche tempo dopo e questa volta, dopo tanti tentativi che mancavano probabilmente di maggior coraggio e visione, credo che una cosa straordinaria siamo riusciti a farla ed è questo market, di tutti e così a-tipico.

Non è stato un lavoro facile, né veloce.
Ci sono voluti, tra la parte progettuale, il coinvolgimento delle aziende, la parte strutturale e tecnica, il lavoro sistemistico di messa in sicurezza, gli aspetti fiscali, legali (pure internazionali!) e il primo rugoso data entry quasi un anno di dedizione e intenso lavoro. La parte più complessa è stata sicuramente la gestione dei pagamenti automatizzati nelle cordate per gli acquisti di gruppo e la gestione dei gruppi d'acquisto che poi rappresentano il cuore di questa importante integrazione di Vinix ma con pazienza e soluzioni in qualche caso davvero innovative, ne siamo venuti a capo.

Vinix Grassroots Market non è un normale e-commerce mi pare di averlo già chiarito ma meglio ribadire. E' un vero social commerce all'interno di un social network verticale. Non siamo riusciti ad immaginare nulla di più concretamente vicino alle persone che desiderano arrivare direttamente alle aziende che lo producono che potesse al contempo essere altrettanto rispettoso della filiera e interessante anche per gli operatori a certe condizioni.

Vgm - abituatevi a chiamarlo così, è più comodo - è una selezione accurata di produttori basata sul lavoro di anni di assaggi per TerroirVino da parte dei collaboratori più stretti e fidati e dei recensori più in gamba del network che continueremo a tenere ben presenti per la crescita di questo primo zoccolo duro di produttori eccellenti con cui partiamo, ognuno prezioso nel proprio campo e nel proprio territorio.

Il vero banco di prova inizia adesso, insieme a tutti voi, agli amici, parenti e colleghi che vorrete (lo vorrete davvero credo!) coinvolgere in questo innovativo sistema, al passaparola che sarà in grado di generare a livello nazionale e alla fortuna o meno che solo voi potrete decretarne nel tempo. Noi siamo sicuri di avervi messo a disposizione una cosa che prima non c'era, forse straordinaria per qualcuno di voi, in grado di affiancarsi ai canali tradizionalmente utilizzati senza sovrapporsi. Pensata in particolare per quella nicchia che già è abituata a muoversi in autonomia, che ordina abitualmente presso l'azienda, rende più semplice raggiungere performance di prezzo imbattibili grazie alla forza degli acquisti di gruppo ma sempre certi che al calore di un bicchiere o una bottiglia in enoteca non rinunceremmo. Sono momenti e situazioni di acquisto diversi, a mio avviso non confliggenti, lo ribadisco.

Vi consegniamo oggi un sistema che parte da zero con pochissimi gruppi molto piccoli e che può solo crescere, in orizzontale (tanti gruppi in tutta Italia) e in verticale (tanti membri per ciascun gruppo). Quando arriveremo a questo, se con il vostro aiuto ci saremo arrivati, avremo probabilmente portato il nostro piccolo grande contributo a costruire un pezzo di mondo migliore.

Come funziona, per praticità, l'abbiamo scritto qui, nelle faq di vinix grassroots market 
L'accesso pubblico al market è qui: https://www.vinix.com/shop/
La mail di assistenza è questa: shop@vinix.com
L'account twitter è questo: @grassrootmarket (manca la "s" ma twitter purtroppo non accetta nomi utente più lunghi di 15 caratteri, siate indulgenti).

Fateci sapere se vi piace, segnalateci bug e malfunzionamenti (ce ne saranno, è inevitabile), aiutateci a risolvere i problemi nei primi tempi, faremo del nostro meglio per risolvere ogni eventuale problematica.

Enjoy!

 

#36 Commenti

  • Carbone Vini

    Carbone Vini

    Fil, un in bocca al lupo grande davvero.
    Te lo meriti per la tua capacità di pensare in grande e dare vita ai tuoi sogni. cheapeau.
    Sara

    link a questo commento
    #1
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Si sappia, che tutto ruota attorno ad un lavoro meticoloso sulla costruzione dei prezzi che sono riuscito a realizzare SOLO grazie al prezioso aiuto di questa modestissima Donna.

    Fil.

    link a questo commento
    #2
  • Gianpaolo Paglia @ Poggio Argentiera

    Gianpaolo Paglia @ Poggio Argentiera

    Al di la di come la penso io, ti faccio un grande in bocca al lupo per il successo tuo e delle aziende che partecipano. Tanto lavoro ed e' una cosa nuova, quello si vede.

    link a questo commento
    #3
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Mi pare che qui Gianpaolo il prezzo sorgente non c'entri per nulla. Quindi come la pensi tu (immagino sul prezzo sorgente) direi che non rileva. Sarei onorato di avere anche i tuoi vini nel market ma immagino che impegni di filiera non te lo consentano. Nel caso, la porta è aperta.

    Abbiamo lavorato duro perchè si percepisse la differenza.
    Sono felice che una persona competente ed esigente come te, soprattutto dalla prospettiva internazionale da cui ha la possibilità di guardarla, l'abbia notata.

    Un abbraccio, Fil.

    link a questo commento
    #4
  • Cristiana Meggiolaro

    Cristiana Meggiolaro

    Ciao Filippo, non so se sia giusto dire che questa Tua bellissima iniziativa/progetto sia una bella sfida, proprio come per noi lo e' avere deciso di diventare produttori. In bocca al lupo a tutti !!!!
    Cristiana e Riccardo

    link a questo commento
    #5
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    E' probabile che la follia 2.0 abbia prevalso sul raziocinio commerciale del Mercante ( per quanto, anche digitale) ma non riesco a non essere felice per questo nuovo e importante tassello della tua avventura chiamate Vinix.

    Una folata di aria fresca che sa di buono ( perché quello, nelle intenzioni, traspare) che se anche non riuscirà a spalancare portoni costringerà le foglie a muoversi. E di questa vitalità ne abbiamo bisogno, tutti.

    Complimenti a tutta la squadra.



    link a questo commento
    #6
  • Gianni M. Lovato

    Gianni M. Lovato

    Complimenti al creatore ed a tutti i collaboratori, di questo nuovo modo di entrare nel mondo del vino "dal basso".
    Auguri a tutti i partecipanti presenti e futuri da un "Mario" del vino in esilio.

    (ma poi magari mi spiegate come si fa a trovare la lista dei produttori che partecipano?)

    link a questo commento
    #7
  • Rinaldo Marcaccio

    Rinaldo Marcaccio

    Richiesta di chiarimento su due punti: quello sopra di Gianni Lovato e l'altro riguardante la gestione dei pagamenti. Su questo punto vorrei capire chi è tenuto a rispondere, quando l'acquisto sia solidale, nel caso in cui uno o più acquirenti sia inadempiente (ad esempio non si presenti all'appuntamento fissato per la distribuzione, per dolo, per colpa o per cause di forza maggiore).

    link a questo commento
    #8
  • Marco Manero

    Marco Manero

    Davvero buon lavoro. Nonostante a volte i fatti di cronaca ci facciano dire con amarezza che "resta sempre tutto uguale" molte cose stan cambiando, e questo anche nel commercio & nel mondo del vino.

    link a questo commento
    #9
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @Gianni e @Rinaldo
    "Come si fa a trovare la lista dei produttori?"

    Risposta: Si va nella pagina principale del market e si guarda in basso.


    @Rinaldo
    "Come funziona la gestione dei pagamenti? Chi risponde, quando l'acquisto sia solidale nel caso uno o più acquirenti siano inadempienti (ad esempio non si presenti all'appuntamento prefissato...)"

    Risposta:
    Dunque, è tutto ben spiegato nell'area domande e risposte frequenti del market che trovi qui: https://www.vinix.com/shop/faq_shop.php
    Ma ci tengo a dare almeno due linee guida perché mi pare ci sia un fraintendimento. Il pagamento è precedente l'arrivo della merce quindi se quando la merce arriva uno poi non viene a prendersela, che ti devo dire, peggio per lui :)

    A parte gli scherzi, abbiamo impiegato davvero molto tempo per strutturare un sistema che fosse il più possibile sicuro. Come funziona? Vediamo.
    All'inizio della cordata uno lancia la stessa con l'acquisto di almeno 12 bottiglie che si impegna a pagare in futuro (con una preautorizzazione su paypal o cc (sempre tramite paypal). A loro volta, i partecipanti successivi alla cordata si aggregano (questa volta con un minimo di sole 6 bottiglie), sempre dando una loro preautorizzazione di pagamento futuro.
    Alla chiusura della cordata possono essere accadute due cose:

    a) nessuno si è unito, il caso peggiore (che si può scongiurare attendendo di avere almeno un certo numero di persone nel gruppo con il quale si lancia la cordata) quindi verrà addebitato dal sistema, in modo automatizzato, l'importo preautorizzato. Esattamente lo stesso (perchè il prezzo non è sceso), non un centesimo di più.

    b) si è unito qualcuno. In questo caso, tutti i partecipanti della cordata saranno addebitati per l'importo dovuto (più basso rispetto al loro ingresso in cordata, a meno che non siano gli ultimi) perché il prezzo scende per tutti ogni volta che si aggiunge qualcuno con un nuovo quantitativo.

    A questo punto. Tutti i pagamenti dovrebbero essere andati a buon fine, l'azienda riceve il denaro, spedisce e poi vi smistate la merce. Tutti felici e contenti.

    Cosa può andare storto?
    Lo scriviamo anche nelle faq. Potrebbe succedere che per un errore tecnico o per qualche altro problema relativo alla preautorizzazione (per esempio qualcuno la annulla durante la cordata oppure ha la cc scoperta, senza credito, ecc.), in questo caso alcuni pagamenti vanno a buon fine ed altri no. In questo caso scatta la procedura di regolarizzazione che ha un tempo di 5 gg entro i quali chi non ha pagato può regolarizzare. Tutti i membri del gruppo sono informati e chi è in difetto ha tempo 5 gg per rimediare.
    Se rimedia, tutti felici e contenti, tutto procede come previsto. Se non rimedia (a questo punto quindi volontariamente), la cordata va a monte e i soldi già versati vengono restituiti.

    Già il primo caso è difficile che si verifichi ma quest'ultimo è davvero un caso che speriamo sia solo di scuola e personalmente credo lo sarà. Perché se sei in buona fede, quando ti avviso che qualcosa è andato storto cerchi di rimediare subito e noi ti diamo tutto il supporto possibile per farlo.

    Ad ogni modo, la garanzia migliore in assoluto è stare attenti a chi si ammette nei propri gruppi o a quali gruppi si richiede l'ammissione. Noi crediamo che sia fisiologico partire con gli amici più cari, i parenti più stretti i colleghi, le persone di cui ci si fida, che si conoscono e poi, con attenzione, ammettere le persone che non si conoscono. I gruppi che crescono lentamente e su basi solide, saranno i migliori e più duraturi.

    Spero di aver risposto.

    Un abbraccio e fateci un giro, è anche divertente! :)


    Ciao, Fil.

    link a questo commento
    #10
  • Rinaldo Marcaccio

    Rinaldo Marcaccio

    Ok al cosa è interessante.
    Il punto di forza mi pare che sia la possibilità di acquisto solidale; però ci vorrà un po' per assimilare gli automatismi di gruppo, credo.
    ...la lista produttori io non la trovo.
    ...dammi un link, che faccio prima :)

    link a questo commento
    #11
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    #vgm è l'innovazione in un mercato inflazionato, saturo e tenuto sotto scacco dalle sue stesse regole obsolete.

    Sia personalmente che come cantina, sono con orgoglioso di farne parte sin dai suoi primi vagiti e sono più che certo che con l'eleganza che contraddistingue questo network da sempre, farà parlare di se come strumento democratico di relazione dove la vendita o l'acquisto sono solo pretesti per incontrarsi, stare bene, fare cultura.

    Paolo

    link a questo commento
    #12
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    @rinaldo
    Nella home page del #vgm se scrolli in basso compaiono tutti i produttori.. un pò alla volta

    link a questo commento
    #13
  • Rinaldo Marcaccio

    Rinaldo Marcaccio

    ok capito.
    pensavo che l'elenco stesso facesse da home page...per questo non trovavo l'home page dell'elenco.

    link a questo commento
    #14
  • Mario Gelfi / Sommelier Social Club

    Mario Gelfi / Sommelier Social Club

    Mi piace.
    Idea geniale.
    Nel mio piccolo farò il possibile per diffonderla e per contribuire a farla diventare anche vincente.
    Intanto complimenti a tutti.
    Bravi!

    link a questo commento
    #15
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Grazie Mario. Grazie di cuore.
    Ogni secondo che dedicate a lasciarci un commento, un parere, una critica, ci rinfranca della fatica per arrivare a questo primo risultato.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento
    #16
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Complimenti a tutti anche da parte mia Fil. & team! :-) Un brindisi meritato.. Prosit!

    link a questo commento
    #17
  •  Maria Enrica Bozzo

    Maria Enrica Bozzo

    Mi sembra un'idea bellissima e molto utile!
    Ancora una volta complimenti a Fil!
    Speriamo che tutto vada per il meglio
    Mariaenrica

    link a questo commento
    #18
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    @Fil

    ho creato un gruppo ; nel momento in cui un utente ( nella fattispecie Paolo di Cascina Carpini) si è aggregato non ho ricevuto nessuna comunicazione da parte del sistema.

    Puoi verificare?

    Grazie assai...

    link a questo commento
    #19
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    In realtà abbiamo previsto in funzionamento tipo fb, dove la notifica la riceve chi è invitato o chi chiede ammissione ma non chi gestisce quando qualcuno accetta un invito. Puoi comunque monitorare dal tuo vgm la situazione sempre aggiornata.

    link a questo commento
    #20
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    ok, ma se non era invitato?
    Non vi è possibilità, quindi, di non accettare le auto-iscrizioni al gruppo.
    E' poco simpatico dover usare la scarpa, dopo :-)

    ( solo per capire, ovvio, che Paolo è un amico...)

    link a questo commento
    #21
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Mi son spiegato male probabilmente :)
    Dunque funziona così.

    Con un gruppo si può interagire in questo modo:

    a) crearlo
    b) chiedere di poterne entrare a far parte
    c) invitare qualcuno
    d) essere invitati

    Se lo crei tu, puoi invitare chi vuoi tu tramite i comandi di gestione gruppo e accettare o rifiutare le richieste di ammissione che ti arrivano dall'esterno (naturalmente fai bene a tener più pulito possibile il tuo gruppo ammettendo solo gente di cui ti fidi).

    Se chiedi ammissione, puoi essere accettato e allora entri a far parte del gruppo oppure essere rifiutato e allora non solo non entri a far parte del gruppo ma nemmeno puoi richiedere l'ammissione.

    Le notifiche arrivano:

    - al gestore del gruppo quando qualcuno gli richiede l'ammissione
    - all'invitato quando il gestore lo invita

    Quindi, per rispondere alla tua domanda, naturalmente hai il pieno controllo su chi ammettere o meno nel tuo gruppo. Il "kick" che scherzozamente abbiamo indicato con la scarpa, serve per buttare fuori uno che ti ha creato problemi in qualche modo e speriamo non debba mai essere utilizzato da nessuno, ma può succedere.


    Ciao, Fil.

    link a questo commento
    #22
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    Ti eri spiegato bene e hai scritto altrettanto bene le faq!

    Nel caso specifico NON ho invitato Paolo , l'ho ritrovato iscritto nel gruppo...a mia insaputa :-))

    Ciao
    Giu

    link a questo commento
    #23
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Mi sembra impossibile perché se ha chiesto di entrare nel tuo gruppo tu prima devi dare assenso cliccando su "accetta" nella gestione gruppo. Sicuro sicuro sicuro di non aver cliccato su accetta? Se no indaghiamo per eventuale bug ma mi pare strano perché quella parte ce l'ho sotto mano ogni giorno ed è stratestata. Comunque, non si sa mai.

    Fil.

    link a questo commento
    #24
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    Quasi certo ma è sempre possibile che l'abbia invitato insieme ad altri.
    Se Paolo legge e ci da conferme risolviamo in fretta :-)
    Altrimenti te tocca lavorà :-)))

    Giu.

    link a questo commento
    #25
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Riformulo, non è che hai scambiato una richiesta di ammissione per una iscrizione? Quindi non lo avevi invitato tu ma si era proposto lui poi tu hai premuto "accetta" e lui si è ritrovato finalmente nel gruppo? Se non è andata così verifico che non ci siano bug ma anche oggi ho ricevuto richieste di ammissione al mio e sono andate tutte così. Il comportamento è univoco. Mi viene da pensare che tu abbia cliccato su "accetta" magari distrattamente e magari non ti ricordi ma verifico.

    link a questo commento
    #26
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Cioè che tu abbia cliccato "accetta" mentre invitavi altre persone. In fondo sono tutte azioni sulla stessa colonna a pochi pixel l'una dall'altra. In particolare "accetta" compare sopra agli amici invitabili che a sua volta compare sopra alle altre persone (non amici) invitabili.

    link a questo commento
    #27
  • Valentino Ciarla

    Valentino Ciarla

    un grandissimo "in bocca al lupo"...idea bella ed importante, sopratutto "che sa di fresco"...e ora vado a vedere come funziona.

    link a questo commento
    #28
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    @ Fil e @ Giuliano,

    Io mi sono iscritto al gruppo GeMiTo dietro invito (per dovere di cronaca)

    :-)

    Abbracci
    Paolo

    link a questo commento
    #29
  • Bruno Forieri

    Bruno Forieri

    #vgm
    una grande novità... complimenti Fil e buon lavoro

    Immutata stima,
    bf

    link a questo commento
    #30
  • Carbone Vini

    Carbone Vini

    @Paolo @Giuliano @Fil Lol, la cronaca dell'invito sembra la trama di un giallo. Mi sto appassionando
    @Fil, perchè tra i gruppi d'acquisto a me più vicini mi indica per primo la sardegna?

    link a questo commento
    #31
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ciao Sara, c'è un bug sui gruppi mostrati in home per distanza, oggi cerchiamo di risolverlo.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento
    #32
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    @Fil @Paolo
    tanto rumore per nulla ...

    :-)
    ( è l'età, perdonate questo cencio vecchio...)

    link a questo commento
    #33
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Quindi non era nulla? Tutto rego? Meglio così :)
    Ciao, Fil.

    link a questo commento
    #34
  • Alter-Eno / Pierpaolo Paradisi

    Alter-Eno / Pierpaolo Paradisi

    Non essendo un grande bevitore non sarò tra quelli che fruiranno di questa nuova, vantaggiosa, interessante rivoluzione nel mercato del vino.

    Però devo farti davvero i complimenti sia per averla immaginata/ideata (il che non è da tutti) sia per averla realizzata (il che, anch'esso, non è da tutti).

    Non ti dico 'in bocca al lupo' perchè sono animalista ... ma un bel 'vento in poppa' questo si!

    link a questo commento
    #35
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    L'aiuto più grande che ci potete dare in questo momento, è farlo conoscere ai vostri amici.

    Un caro saluto.

    Fil.

    link a questo commento
    #36

inserisci un commento