assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

#12 Commenti

  • Marilena Barbera - Cantine Barbera

    Marilena Barbera - Cantine Barbera

    Luce non l'ho mai bevuto, quindi non mi azzardo a giudicare se il costo della bottiglia valga davvero il suo contenuto. Tuttavia, una considerazione me la permetto: spesso ho degustato in sequenza vini molto cari accanto a vini molto più accessibili, e non di rado i secondi erano davvero molto più buoni.
    Tanto per fare un nome, Tignanello 2010 è stata una delusione cocente, mentre uno strepitoso e molto, ma molto meno famoso e costoso Zidarich primeggiava senza alcuna fatica nel bicchiere accanto.

    I miei vini sono (posso dirlo) relativamente economici, come credo anche i tuoi e tu, Claudia, sai perfettamente che la differenza nei costi di produzione tra i vini in carta a 35 euro e quelli a 150 non è affatto significativa, e certo non giustifica la differenza del prezzo finale di vendita.

    Tutto dipende, credo, da una sola domanda: chi vuoi essere? Io voglio essere quella che fa vini che tutti possano bere, e che raccontino la Sicilia per com'è, nella sua verità, nei suoi contrasti, nella sua semplice, disarmante bellezza. E non è certo il costo a scaffale o in carta che li renderà più autentici.

    Baci,
    M.

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Claudia Donegaglia

    Claudia Donegaglia

    L'assaggio di Luce dalla barrique mi affascino' perche' il capire l'evoluzione di un vino è per me ancora mistero e studio e oggetto di ansia da prestazione.
    Poi ricordo quel vino come una palla arrotolata in se stessa, ma quella è un'altra storia.
    Io voglio essere l'elemento di unione fra le persone che contribuiscono a valorizzare al meglio le uve della valle del Tramazzo e del Marzieno.
    Tutto qua .
    Un abbraccissimo
    cla

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Villa Chiarini Wulf Azienda Agricola biologica

    sono assolutamente d'accordo con Marilena su quanto incidono i costi di produzione sul prezzo finale, nonché sulla loro bontà. Certo, come ho già detto, mi sembra che a volte alcuni prodotti dovrebbero avere prezzi più alti, considerando tutto quello che c'è dietro la produzione, ma una bottiglia a 150 euro mi sembra non trovi giustificazione se non nell'esteriorità. In più, sarà che provengo da anni in cui i bambini erano spronati a non lasciare il cibo sul piatto pensando a chi non lo aveva, a me questi prezzi così alti per bere o mangiare mi fanno annodare lo stomaco. Mi sembra che tolgano anche un po' di senso al lavoro che c'è dietro e al prodotto in sé. Che è vino!
    Buon lavoro a tutte e due
    Valentina

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Ciao Claudia, qualche nome di vini che non ti sono piaciuti, mi par di capire, ma anche di quelli che ti sono piaciuti lo puoi/vuoi fare? Sangiovese per esempio? :)

    Ciao a tutti, Ale

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Claudia Donegaglia

    Claudia Donegaglia

    Alessandro e se ti dicessi che ho degustato di tutto tranne sangiovese? battute a parte in tutti tutti i vini che ho assaggiato ho trovato una cifra stilistica di fondo di eleganza, fragranza e pulizia ( ma non diro' mai che cosa ho assaggiato nemmeno sotto tortura)

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Mi sembra di capire, giustamente, che vai fiera del tuo Romagnese: Sangiovese di Romagna (Romagnese non è mia).

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Claudia Donegaglia

    Claudia Donegaglia

    Certo che ne vado fiera. Della mia zona, dei miei produttori, del cammino che stiamo facendo. Non cerco inutili parallelismi con la Toscana, ma cerco di valorizzare al massimo quello che faccio con i mezzi a disposizione.
    Ho ben chiaro chi voglio essere ( enologicamente parlando) ma questo sarà il titolo di un prossimo post.

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Amo molto i post con gli spaccati di vita quotidiana. Se poi vengono da una persona di valore come te ancora meglio. Quanti anni ha tua figlia? 8? 10? Può comprendere un discorso sui punti di partenza dei due territori da te citati? Un parallelismo di questa complicatezza? Forse non è che è solo il sano pungolo adolescenziale mosso da moto naturale di contestazione a prescindere che tra i 14-16 anni vede in genere il suo massimo picco? :)

    E' molto bella questa cosa che tu condivida gioie e dolori - ansie da prestazione incluse - del tuo lavoro con la famiglia, cosa che immagino sia inevitabile per chiunque quando il lavoro è parte integrande (e spesso preponderante) delle nostre vite. Dalle tue parole mi pare comunque che tu abbia una visione molto chiara ed obiettiva delle cose. Essere brava per te, adesso, vuol dire fare rendere al meglio possibile le uve dei "tuoi" produttori e dalle tue parole si capisce molto bene che la cosa non solo la fai con professionalità ma che ci metti anche grande cuore e passione.

    Certo sarebbe bello poter partecipare alla creazione di uno dei vini più noti e blasonati per poi sentirsi dire da propria figlia, ehi mamma, ma quello l'hai fatto tu! Grande! Spesso il lavoro molto più difficile per certi punti di vista e forse meno gratificante dal punto di vista mediatico - non certo da quello professionale e personale - è proprio quello che fai tu. Poi comunque ci sono i contesti.

    Se sei l'enologo di una cantina sociale altoatesina come minimo sei già un mezzo figo. Se sei l'enologa di una cantina sociale romagnola sei l'enologo di una cantina sociale romagnola. Però l'ambizione non l'ha mai bloccata nessuno e già tu con questi tuoi racconti e con la tua passione raccontata così visceralmente ogni volta, a me la curiosità di conoscere più da vicino questi vini l'hai trasmessa perché non sono già più - almeno nel mio immaginario - i vini della cantina sociale romagnola ma sono anche e soprattutto i vini di Claudia con la sua storia.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #8
  • Claudia Donegaglia

    Claudia Donegaglia

    Martina adesso ha quasi 11 anni .
    La sua prima vendemmia è stata quella del 2003 quando ha imparato a gattonare nella sala consiglio della cantina. L'anno scorso a Terroir vino si è fatta il suo primo contest con i garagisti seduta fra me e Linda Nano.
    E' curiosa e fa domande , per ora si accontenta di leggere il mio nome sulle guide ed è all'oscuro delle dinamiche dei bicchieri , e dei grappoli.
    La questione del territorio l'ha capita perfettamente domenica quando ha letto un'etichetta che recitava : Agricoltori in Montalcino dal 1352.
    Ciao ciao Cla

    link a questo commento 0 0
    #9
  • Marilena Barbera - Cantine Barbera

    Marilena Barbera - Cantine Barbera

    @ Colle Manora: berrò volentieri un vino da 150 euro pronto fra dieci anni se me lo serviranno tra dieci anni, e non oggi... in questo caso, credo che anche solo l'ammortamento del suo magazzino ne varrà il costo.
    Baci,
    M.

    link a questo commento 0 0
    #10
  • Azienda Mariotti - I Vini delle Sabbie

    Azienda Mariotti - I Vini delle Sabbie

    "Sono brava se con i mezzi che ho a disposizione riesco a ottenere il massimo risultato possibile: fare un vino che valorizzi al massimo le uve dei produttori".
    Hai già detto tutto, e questo per una vita può bastare.
    Ciao

    Mirco

    link a questo commento 0 0
    #11
  • Claudia Donegaglia

    Claudia Donegaglia

    @Mirco temo anche per la prossima.Un caro saluto e a presto
    claudia

    link a questo commento 0 0
    #12

inserisci un commento