assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

#5 Commenti

  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Che bel ritorno Andrea, ho letto davvero con piacere queste tue righe ricche di storia vissuta e di esperienza. Si percepisce chiaro che ogni passo è un pezzo di vita, uno scandire di cose che ritmano le tue stagioni. Mi piacerebbe riuscire a rendere con la stessa armonia e bellezza la parte che viene dopo, quella che sta tra il vino in bottiglia e il vino in tavola. Il vino parlato, comunicato, presentato, venduto. Un mondo di lavori che si intrecciano, si sovrappongono, talvolta si scontrano e poi si reincontrano.

    Ma l'origine di tutto è lì, in vigna ed è nelle mani dei suoi custodi.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Vini Da Conoscere

    Vini Da Conoscere

    Complimenti, parole bellissime e vere , che racchiudono il nesso , la simbiosi tra vino, produttore e territorio. Ed è questa la "trilogia" che dobbiamo far arrivare al consumatore . E con questo articolo il consumatore viene colpito nel segno ! Complimenti ancora !

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Andrea Pagliantini

    Andrea Pagliantini

    La parte riguarda la comunicazione e tutto l'indotto di seminari, verticali, orizzontali, stampa e propaganda, l'esserci per farsi vedere e dire qualcosa anche se non si ha niente da dire è la parte che mi piace meno.
    Lo so che è difficile e improponibile per l'incertezza e i problemi dei tempi che stiamo vivendo e muoversi ha un costo non indifferente.
    Però muoversi, camminare a piedi fra le viti, vedere, capire, conoscere direttamente i volti di chi c'è dietro la bottiglia e non l'uomo con il catalogo dei vini o la scarpa a punta d'ordinanza che spiega qualcosa che ha sentito dire. Non sarebbe cosa da poco.
    Però è anche vero che Vinix aiuta molto l'intrecciarsi fra chi agisce e chi ha passione, fra chi continua a fare paesaggio e prodotti di eccellenza e chi ama capire e gustare cose buone con i protagonisti di fronte.
    Il vino, le viti, il territorio, chi si muove dietro le quinte e a riflettori spenti.

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Villa Chiarini Wulf Azienda Agricola biologica

    Testo molto buono, bravo. Da farci un manifesto.
    Saluti
    Valentina Chiarini

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Da quando sono diventato sommelier (mi) dico sempre che si fa presto a parlare di vino e molto spesso in maniera superficiale di una bottiglia appena stappata, spesso dimenticandoci appunto tutto il lavoro che c'è stato prima di arrivare nel nostro bicchiere, finendo poi per riconoscergli minor valore e di conseguenza prezzo. Si potrebbe dire lo stesso per l'olio (il resto del commento mi è saltato).

    link a questo commento 0 0
    #5

inserisci un commento