assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Vino in Valle

inserito da
Vino in Valle
Incontro con Fabrizio Gallino.

Lucca. Maggio. Enoteca Vanni.

Le mie note a libro ancora da leggere.

Fabrizio è… Spirito libero.

La passione che emana buca l’ascoltatore anche il più prevenuto.

Si potrebbe riassumere così l’incontro nelle cripte della storica enoteca Vanni di Lucca, prima tappa toscana di "Vino in Valle" il racconto condiviso su carta di Fabrizio Gallino, sommelier e degustatore, del suo lungo viaggio tra i vignerons dell’amata Valle d’Aosta.

Orgoglioso di averlo conosciuto di persona da vicino e attraverso i vini che più porta nel cuore.

Vini che non lasciano indifferenti uniti dal filo conduttore della mineralità, qui rocciosa e pura, e possiamo dirlo forte e serenamente tant’è spiccata!, e non di meno fini e cesellati, che ha unito gli assaggi dei nettari valdostani scelti per l’occasione in un percorso con partenza Morgex da quota 1200 metri sul Monte Bianco a scendere lungo le ripide scoscese sul caro fiume Dora fino al confine con l’alto Piemonte. Qui si fa ancora viticoltura eroica!

Tante le minuziosità raccontate da Fabrizio con precisione e freschezza al pari dei vini degustati a più riprese e accompagnati da una squisita fontina valdostana.

Blanc de Morgex et de La Salle Vsqprd MC Brut 2011
Un Metodo Classico fine e beverino della Cave de Morgex la più alta in quota (in realtà Fabrizio ci svela che non è la sola, bisogna volare sulle montagne della Rioja). Una bollicina media direi dal sorso discreto ma non esile, disimpegnata ma aromatica che non è rimasta nel bicchiere. Mandorla, lieviti, agrumi, sale… Sboccatura gennaio 2014. (a/v 12,5%) Prié Blanc (Unico vitigno autoctono a bacca bianca, rara varietà a piede franco, non innestata su vite americana grazie a particolari condizioni pedoclimatiche che lo hanno preservato dalla fillossera).

La Source Vd’A Doc Petite Arvine 2012
Colore elettrico intenso, dai profumi verdi a rilascio lento, vegetale erba salvia fumé… morbido sapido e aromatico sul quale ritorno volentieri. (a/v 13%) (Vitigno a bacca bianca di più recente introduzione).

Grosjean Vd’A Doc Pinot Noir 2012
Un Pinot Nero che è una vera bomba! Intenso quasi-denso, varietale verticale, con struttura succo frutto forza e lunghezza. Bocca freschissima! Non aggiungo altro se non… accattatevillo! (a/v 13%)

Un intermezzo gentilmente offerto con Les Cretes Coteau La Tour da vendemmia 2002 splendido rosso in etichetta vino da tavola a dimostrarci la longevità di questi nettari di montagna. Lunga macerazione di Syrah, ca. 80% più autoctoni vari. (a/v 13,5%)

Lo Triolet Vd’A Doc Fumin 2012
Violaceo impenetrabile nel colore ma tanto fruttato sapido e succoso, tannico e intenso, fragrante e speziato di pepe nero (mi ricorda lo Schioppettino). Invitante e gastronomico! (a/v 13%)

Non lasciatevelo scappare! Fabrizio.

www.enofaber.com



In fotografia dettaglio dell’etichetta di La Source.

  • condividi su Facebook
  • 2213
  • 0
  • 0

#1 Commenti

inserisci un commento