assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

#5 Commenti

  • Ugo Brugnara

    Ugo Brugnara

    Grazie, Claudia, per l'onestà che metti in ogni tuo sapiente commento. Io parlo da amatore, dilettante ed inesperto: "Se il vino fosse mio,
    lascerei perdere"! Perché, quando l'annata è negativa, forse forse...

    link a questo commento 0 2
    #1
  • Claudia Donegaglia

    Claudia Donegaglia

    Tu hai ragione saggio uomo

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Daniele Fontana

    Daniele Fontana

    Eccoci qua. Grazie innanzitutto per i complimenti, cerchiamo solo di divertirci insieme, imparando cose nuove ogni volta. Poichè il nostro spirito -da buoni garagisti- crediamo sia proprio quello quest'anno abbiamo deciso di vinificare lo stesso, nonostante l'annata storta e nonostante alcuni problemi logistici nostri. Purtroppo è andata come è andata, ma ne approfitteremo per farne tesoro una volta capito dove abbiamo sbagliato.
    Andiamo con ordine. L'arresto di fermentazione è avvenuto dopo quattro giorni, dopo aver raggiunto la temperatura di 33°C. Dopodichè si è bloccato tutto, sono stati aggiunti lieviti(cerevisiae), la fermentazione è ripartita i babo son scesi a zero e di lì si è svinato. C'è da dire che le uve non erano in buono stato di conservazione, alcuni acini erano già "in fermentazione"(sul fondo di alcune cassette si sentiva già il caldo!). Perchè abbiamo messo così poco metabisolfito? La risposta è..ignoranza? Nel senso, abbiamo utilizzato la stessa quantità dell'anno scorso, e credevamo che andasse bene anche quest'anno. Se la qualità dell'uva scende aumenta il metabisolfito necessario? In che misura?
    Il vino è conservato in un semprepieno inox ad olio. Quando ci consiglia di travasare? In che modo possiamo effettuare un travaso non all'aria?
    Che significa dolcificare all'1%? Come lo valutiamo?
    Un'ultima cosa, leggendo un po' in giro abbiamo letto dell'aggiunta di gomma arabica. Banalmente, a cosa serve? Potrebbe aiutare ad aggiustare le cose?
    La ringrazio per la consueta gentilezza e disponibilità. Daniele Fontana per Settemani.

    link a questo commento 0 1
    #3
  • Claudia Donegaglia

    Claudia Donegaglia

    Ragazzi miei . In caso di stato sanitario alterato occorre aumentare il dosaggio di MBS e l'aggiunta deve essere fatta il piu' prematuramente possibile ed essere aumentata in ragione del grado di alterazione .Esempio per un marciume che si aggira attorno al 20% , in cantina passiamo dai 4 grammi ai 7 grammi. Tanto per darvi un'unità di misura. Il travaso non all'aria è da fare appena vi è possibile .Per effettuarlo basta semplicemente mettere il tubo di arrivo del vino sul fondo del recipiente, in modo che il vino non sbatta.
    Per dolcificare all'1%, intendo 1 kg di zucchero in 100 litri di vino.
    La gomma arabica ha la funzione di stabilizzante ed impedisce che faccia il 'fondo' in caso di situazioni di instabilità. A dosaggi elevati, intendo oltre i 250 gr/hl ha anche una leggera funzione dolcificante , amplifica le sensazioni di bocca.

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Daniele Fontana

    Daniele Fontana

    Ok, grazie per i consigli! Sperando di riuscire a "salvare" il vino di quest'anno vedremo di non ripetere gli stessi errori l'anno prossimo. Sbagliando si impara!
    Aggiungeremo il MBS ed eseguiremo questo travaso non all'aria, ed aggiungeremo se dobbiamo lo zucchero nelle quantità che ci ha indicato.
    Per quanto riguarda la gomma arabica è il caso di metterla secondo Lei? In seguito a ritardi "logistici" temo che imbottiglieremo ormai con la luna vecchia di Luglio...meglio tardi che mai? O a questo punto aspettiamo la fine dell'estate? Grazie

    link a questo commento 0 0
    #5

inserisci un commento