assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

#8 Commenti

  • Alessandra Rossi

    Alessandra Rossi

    Sai Luciano, l'esperienza narrata in quella lettera mi appare assimilabile a cio' che e' avvenuto in tanti posti nostrani, come per esempio a Capalbio (GR), ma anche ad Acitrezza (CT).

    40 anni fa giravo col babbo per la Maremma piuttosto spesso in cerca di formaggi, vino e olio delle varie zione, siti etruschi e bellezze naturali. Capalbio e dintorni la conoscevano solo quelli che ci abitavano.
    Poi arrivo' qualche personaggio famoso... Ed ora la realta' economica del paesino ha subito forti cambiamenti.

    Stesso dicasi di Acitrezza, dove vado in estate sin da bimba (mamma e' di li'). Allora c'erano un paio di piccoli hotel, qualche ristorantino.. Ma soprattutto era la pesca a mantenere le famiglie.
    E ora? Ci sono piu' trattorie, ristoranti, pub e localini che pesci nell'antistante riserva marina. E le colline sovrastanti sono un fittucchiume di residences e resorts.

    In sintesi: sono abbastanza vecchia da ricordare i "Caraibi" italiani... Ce ne sono ancora in verita', da scoprire. Con giudizio pero', almeno cosi' mi piacerebbe. Anche se il rispetto ed il giudizio purtroppo, fanno spesso a cazzotti col marketing...

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Domenico Sciutteri

    Domenico Sciutteri

    Grazie Luciano per il Link

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Sanlorenzo

    Sanlorenzo

    Ritengo molto interessante anche l'ultima parte, cercare strade diverse e continuare a ricercare , crescere, migliorarsi anche quando si é raggiunto l'obbiettivo in modo da mantenere la posizione di vantaggio.
    Luciano

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Alessandra Rossi

    Alessandra Rossi

    Perdonnez moi... Ma mi sfugge il lato pratico a questo punto. Fermo restando che concordo con le vostre massime e con gli intenti, vedrei bene adesso un esempio diretto, un parallelismo tra la storia narrata ed eventuali tuoi progetti, Luciano.

    Le riflessioni indotte dalla case history caraibica, a te, cosa hanno procurato-stimolato? Non chiedo i segreti del mestiere, nemmeno la lista dei distributori esteri ;-) solo gli effetti.
    L'originale presentazione che offri nel sito e' frutto anche di questo?

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Sanlorenzo

    Sanlorenzo

    Ciao
    sai Alessandra dopo aver letto quella ho fatto dei corsi con quei signori che l'hanno scritta(mind consulting) vai a vedere il loro sito vedrai che dicono cose molto interessanti proprio per quelle pmi dove lavori anche te.
    La mia storia di Montalcino é uguale a quella dell'isola ma credo che tutte le attività e le zone di successo abbiano quei problemi.
    La mia storia é pure peggiore, io non ho vissuto il primo periodo di sviluppo, ho iniziato a fare vino nel 2003 quando eravamo quasi 200 aziende la maggior parte gia affermate e con delle prospettive difficili, crisi mondiale e numero di bottiglie prodotte triplicato.
    Con quelle prospettive o subisci i cambiamenti o cerchi di differenziarti per renderti piu appetibile al mercato, ecco etichetta diversa, poi sito, poi altre cose tipo frequentare internet adesso i banner di pubblicita. Visita i siti dei miei colleghi, oppure navigando ne hai trovati attivi sui forum o blog? Le mie non sono azioni giuste e sicure di risultati ma almeno sono diverse.
    Luciano

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Alessandra Rossi

    Alessandra Rossi

    Grazie Luciano, per la risposta. Sai, sono una donnina pratica e mi piace vedere applicati i concetti, soprattutto quando si ciancia di marketing :-)
    E' chiaro il tuo percorso. Bravi i formatori evidentemente e bravo tu ad aver avuto il coraggio e l'impegno di guardare "over-la-vigna".

    Ti diro'... proprio perche' conosco l'andazzo, mi aveva davvero sorpreso il tuo sito dalla creativita' cosi' particolare, nel tuo settore ancora piuttosto ingessato in materia di comunicazione. Ha un sito con "animo simile" il tuo collega Carlo Vittori, ma il tuo e' piu' dinamico. E' proprio la dinamicita' a fare la differenziazione.
    Potrei avere anche io sul mio sito un'animazione di Alessandra, ma non sarebbe MAI uguale, proprio perche' sono PERSONE quelle che stiamo mostrando.

    Hai ragione comunque affermando che "nel diman non v'è certezza", ma almeno, guardando il tuo sito, si ha l'impressione di parlare con *qualcuno* e non con un depliant tradotto in html.

    Consiglio (non richiesto lo so, ma tanto e' gratis :-)): vai avanti. Fatti vedere ancora e ancora - cavalcando la tigre del "realitysmo" -, mentre ti muovi tra le barriques...
    Le bottiglie, oltre alla scheda assolutamente necessaria, stappagliele.. Annusa soddisfatto, versa il vino, tendi il calice verso la telecamera come brindassi ai visitatori...(tra l'altro sei anche un bel ragazzo.. Sai le ammiratrici che becchi!!)

    Dlindlon - Comunicazione di servizio:
    In caso di necessita', ho anche qualche idea in vendita e vengo a Montalcino piuttosto spesso. (Scusa l'esplicito abbordaggio, ma ogni sera mentre do' il bacio della buonanotte devo poter dire serenamente ai miei figli: "anche oggi mamma ha fatto del suo meglio"). :-))))

    Pero' mi sa che te la cavi bene anche senza di me, basta tu mostri cosa fai ogni santo giorno, c'e' poco da inventarsi. Vivaddio!

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Sanlorenzo

    Sanlorenzo

    Ciao Alessandra,
    ti ringrazio dei complimenti e quando vieni a Montalcino, mi fai un fischio e vieni a trovarmi
    ps vieni a Benvenuto Brunello 23-24 febbraio

    Luciano

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Alessandra Rossi

    Alessandra Rossi

    Oh grazie Luciano, spero proprio di poter venire il 23!
    In ogni caso saro' li' anche il 25 con un team di studenti di mktg territoriale che devo tutorare per uno stage. In programma per la mattinata un seminario con Roberto Cipresso.

    Mi piacerebbe se tu fossi disponibile al pomeriggio per una visita alla tua azienda. A questo punto diventi davvero interessante da incontrare per questi ragazzi: sia come imprenditore-tipo, ma soprattutto per le tue "aggiunte innovative".
    Sempre che tu non sia altrimenti impegnato.

    Non dico che si possa organizzare una degustazione (dei ventenni, almeno questi, non sono il target giusto), ma una video intervista la vedrei bene. E dopo la divulghiamo sui vari siti...
    Tra gli studenti c'e' un bravo tecnico Web-Tv che lavora gia' nel settore e saprebbe come ottimizzare....

    Che ne dici?

    link a questo commento 0 0
    #8

inserisci un commento