assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Donne e Vino

inserito da
Donne e Vino
Il rapporto tra le donne e il vino è totalmente cambiato nella storia, si è praticamente capovolto, infatti, in passato, non esisteva e non poteva esistere alcun rapporto tra una donna e un bicchiere di buon vino. Ai tempi dell’Impero Romano infatti le donne si astenevano dal vino e non potevano neppure assaggiarlo. Marco Catone dichiara che le donne sorprese a bere vino venivano giudicate e punite dal giudice; il reato era paragonabile all’infamia e all’adulterio.

Oggi invece è finito il tempo in cui l’argomento "vino" è di assoluto ed esclusivo settore dell’universo maschile. Anzi, le donne sono sempre più le protagoniste di questo settore: che siano esse semplicemente appassionate o anche enologhe, produttrici, venditrici o sommelier. Ed anche in questo campo le donne si stanno dimostrando più abili e capaci dell’altro sesso. Una ricerca del 1995 ha dimostrato che l’olfatto e il gusto femminile sono molto più sensibili di quelli maschile, e che una donna in un bicchiere di buon vino percepirà almeno 2 o 3 odori e sapori in più. Da anni ormai, numerosi studi e ricerche hanno dimostrato che la donna ha più capacità a degustare il vino, rispetto all’uomo.

Altra dimostrazione pratica è data dall'associazione nazionale Le Donne del Vino, nata nel 1988 e costituita ad oggi da circa 650 membri, che rappresentano tutte le categorie della filiera vitivinicola, dal vigneto alla cantina, dalla tavola alla comunicazione. Esse, in tutta Italia, con la loro attività, promuovono la cultura del vino. Quest’associazione, ad oggi, è riconosciuta come una delle espressioni più interessanti dell'imprenditoria femminile italiana, tale da rappresentare un fenomeno unico al mondo. Perció, anche in questo settore, la donna è riuscita a prendersi la propria rivincita ed ottenere grandi risultati!
  • condividi su Facebook
  • 2097
  • 0
  • 1

#1 Commenti

  • Lorenzo Conci

    Lorenzo Conci

    Presso gli etruschi, le donne godevano di pari diritti degli uomini,(i greci li deridevano per questo) e anche loro partecipavano alle libagioni...poi, ahimè, sono arrivati i romani.
    Oggi le donne, in campo vitivinicolo, sono tante e molto, molto spesso molto brave.

    link a questo commento 0 2
    #1

inserisci un commento