#6 Commenti

  • Marco Carestia

    Marco Carestia

    Anche Fondazione Veronelli aveva scritto qualcosa sul vino di Bali e questo articolo è veramente bello

    link a questo commento 0 2
    #1
  • Nicoletta Dicova

    Nicoletta Dicova

    Grazie Marco! Buon Natale

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Stefano Gonnelli

    Stefano Gonnelli

    Grazie dell'articolo Nicoletta. E una bella finestra su una realtà a me sconosciuta fino a poco tempo fa. Io rimango dell'idea che l'agricoltura debba rimanere rispettosa dell'ambiente in cui nasce e si sviluppa. La coltivazione della vite in condizioni estreme come questa ricorda gli eccessi delle nostre coltivazioni idroponiche, delle serre perenni, della ricerca di nuovi cloni resistenti. La logica è sempre ls stessa: piante sottoposte a stress da sfruttamento economico piuttosto che ad un sano e naturale sviluppo per la nostra alimentazione. Per non parlare della chimica necessaria a supportare agricolture in climi estremi con il conseguente impatto ambientale e sulla salute dell'uomo. D'altronde Anche alle nostre latitudini non dobbiamo scordarci che "la vite dovrebbe essere coltivata dove non è possibile nessun'altra cultura".

    link a questo commento 0 1
    #3
  • Nicoletta Dicova

    Nicoletta Dicova

    Sono assolutamente d'accordo sul discorso fatto- l'agricoltura deve ( o al meno, dovrebbe) basarsi sulle caratteristiche pedoclimatiche del luogo orientandandosi di conseguenza. Per quanto riguarda il caso concreto della viticoltura di Bali, credo che che la motivazione dietro la sua esistenza sia non lo sfruttamento economico, ma più che altro il gran fascino che il vino esercita sugli asiatici. Il vino è uno dei simboli della cultura europea, di quell'arte di godersi la vita che in molti ci invidiano e cercando di imitare con dei risultati dubbi a volte..
    Ma in amore e in guerra tutto è lecito

    link a questo commento 0 1
    #4
  • Stefano Gonnelli

    Stefano Gonnelli

    Diciamo allora che io mi sento innamorato di un certo modo di fare buona agricoltura, ed in guerra verso gli eccessi narcisistici, siano essi equatoriali o nostrani.

    link a questo commento 0 1
    #5
  • Stefano Gonnelli

    Stefano Gonnelli

    Ho detto narcisistici ma avrei dovuto dire edonistici... :) Auguri a tutti gli innamorati!

    link a questo commento 0 1
    #6

inserisci un commento