Truffe in agguato a seguito delle fusioni fra Banche e cambio IBAN e SWIFT

inserito da
Truffe in agguato a seguito delle fusioni fra Banche e cambio IBAN e SWIFT
Mi permetto segnalare una pratica che sta diventando piuttosto diffusa anche nell'enomondo dove, per la natura spesso piccola e poco organizzata delle aziende, è anche più facile colpire.
Le recenti acquisizioni, fusioni, incorporazioni fra banche spesso stanno comportando a noi utenti di dover comunicare ai nostri clienti un cambiamento delle coordinate bancare, IBAN e anche SWIFT e anche il nome della banca stesso o della filiale che viene chiusa per ridimensionamento.
E' qualcosa che sta capitando a molti di noi che avevano conti con le popolari e le BCC per esempio, ma anche con altri istituti.
Alcuni astuti delinquenti riescono ad inserirsi nelle comunicazioni fra noi ed i nostri clienti fornendo coordinate collegate ai loro conti.
Due dei miei importatori esteri, essendo stati vittime di questo raggiro, hanno pagato somme a questi delinquenti non aventi diritto ed ora devono sbrogliarsi la matassa con conseguenti disagi per loro, ma anche per quelle sfortunate cantine che aspettano i soldi.
In questo frangente è consigliabile, idea non mia, ma suggeritami da un importatore, di comunicare immediatamente a tutti i clienti di verificare le coordinate in uso per i pagamenti a noi diretti, utilizzando almeno un doppio controllo.. quindi non solo la email che potrebbe essere contraffatta, ma anche un sms o meglio una telefonata sul fisso dell'azienda come ulteriore verifica.
Insomma, nel mondo 2.0 alla fine ci salva il telefono... 
Spero di essere stato utile a tutti,
Buona giornata.. 
Paolo
  • condividi su Facebook
  • 826
  • 0
  • 1

#0 Commenti

inserisci un commento