Accostamenti inusuali dai sentori straordinari

inserito da
Accostamenti inusuali dai sentori straordinari
Tra gli aspetti meravigliosi del mio lavoro, sicuramente c’è l’andare a mangiare in magnifici locali, resi il più delle volte splendidi, non solo perché stellati, recensiti, famosi…ma perché Ristoranti gestiti o di proprietà di Persone incredibili.

Mi avevano preparato accennandomi che avrei goduto di un’esperienza moolto interessante, ma fin quando non mi son trovata nella sala delicatamente illuminata, seduta all’ampio tavolo rotondo, servita dal professionale Andrea ed il Suo staff…non avevo capito fino in fondo a cosa stavo andando in contro.

Un Menù d’eccellenza, intrigante ed affascinante.
L’entrèè mi ha immediatamente rapita: una Crem-brulè di fegatini dalle note dolci e suadenti, ma assolutamente non stucchevoli hanno reso unicamente magica la degustazione delle bollicine Di Sipio Brut Rosè, un Metodo Classico 80% Pinot Nero e 20% Chardonnay.

L’antipasto colorato e fantasioso a base di un mix di verdure dalle diverse cotture e lavorazioni, delicatamente amalgamate da una colata di fonduta ha poi con eleganza introdotto un assaggio di “ravioli del plin” serviti in assenza del tradizionale Brodo. Splendido l’accostamento con dei calici della nostra produzione vitivinicola abruzzese: Di Sipio Riesling Terre di Chieti Igp 2016, Di Sipio Millesimato Colline Teatine Bianco Igp 2011.

Per soddisfare ogni mio desiderio, nonostante il Menù impegnativo, lo Chef mi poi ha gentilmente sorpreso con un Uovo fritto dal tuorlo morbido su letto di purè di patate e un Baccalà in crosta con carciofi ed essenza di Camomilla. Il tutto innaffiato dai calici di Di Sipio Cerasuolo d’Abruzzo Dop 2016 e Di Sipio Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva 2012.

Idee innovative, consistenze che si alternavano nei piatti come al palato, profumi complessi ma mai scontati o grossolani.

Per terminare con dolcezza un Gelato alla vaniglia, un Tiramisù fantasiosamente scomposto ed un elaborato vassoio di Minipasticceria gourmet: coccole non solo per il Corpo, ma soprattutto per lo Spirito.

Una Cena-Viaggio, un’Esperienza unica nel suo genere, speciale per ogni dettaglio che l’ha accompagnata e caratterizzata.

Mi spiace che oggi che son qui a scrivere non ricordo con precisione il nome dei piatti, la loro incredibile elaborazione…mi son rimaste le Sensazioni e le Emozioni, nonché il Ricordo ed il mio Stupore per aver avuto l’onore di assaggiare il frutto di lunghi studi, di impegnative creazioni.

Grazie allo Staff Tutto e alla compagnia di quella sera. Grazie a coloro che ogni giorno lavorano come fossero pittori o musicisti per dar vita ad opere d’arte che appagano e nutrono a tutti i livelli coloro che Vi si accostano con Fiducia e Curiosità.

 
  • condividi su Facebook
  • 305
  • 0
  • 0

#1 Commenti

  • Vinix Team

    Vinix Team

    Ciao Giulia, per le recensioni ristoranti, usa preferibilmente la sezione apposita anziché l'area blog. Grazie!

    link a questo commento 0 0
    #1

inserisci un commento