Breaking news: (pare) raggiunto l'accordo interdisciplinare sul prezzo del prosecco DOC.

inserito da
Breaking news: (pare) raggiunto l'accordo interdisciplinare sul prezzo del prosecco DOC.
Secondo voci (affidabili) di mercato è stato raggiunto l’accordo interdisciplinare sul prezzo del prosecco sfuso per le prossime tre vendemmie, 2017-2018-2019; mancherebbero solo i decreti regionali per l’ufficializzazione.

L’intervallo in cui dovrebbe collocarsi il prezzo andrebbe da 1,75 a 1,85 (1,90?) euro/litro, salvo situazioni di mercato eccezionali da valutare di volta in volta
Secondo me è un’eccellente notizia per il comparto in quanto permette di sviluppare politiche di medio in base ad un quadro certo sui costi della materia prima, sia dal lato della viticoltura che da quello delle aziende che spumantizzano ed imbottigliano.

La forchetta di prezzo individuata appare corretta, considerando che i prezzi medi mensili registrati alla borsa di Treviso durante la vendemmia 2016: 1,80 euro/l ad agosto; 1,85 euro/l a settembre; 1,88 euro/l ad ottobre; 1,90 euro/l a novembre. Resta invece ancora incerta la conferma anche per la vendemmia 2017 dell’utilizzo eccezionale della riserva vendemmiale del 20%, che ha portato la resa potenziale massima a 216 q.li/ha nelle vendemmie 2015 e 2016.

L’incertezza a questo punto rimane solamente sulla disponibilità di Prosecco DOC: sarà sufficiente a soddisfare la domanda totale?

Sempre le voci di mercato parlano di un rallentamento della crescita che riguarda anche il Regno Unito, mercato che dal 2014 in avanti ha guidato l’espansione del Prosecco DOC sui mercati esteri. Io avrei voluto fare delle stime basate sui dati, ma, sorprendentemente, quelli di certificazione ed imbottigliamento disponibili sul sito di Valoritalia si fermano al 2016. Se qualcuno mi può/vuole dare una mano a trovare quelli del 2017, io sono a disposizione.
  • condividi su Facebook
  • 418
  • 0
  • 1

#0 Commenti

inserisci un commento