assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Pietracupa, bianchi (ma anche rossi) di Irpinia

inserito da
Pietracupa, bianchi (ma anche rossi) di Irpinia
"Sali verso Vadiaperti, vai oltre il cancello di Raffaele per un duecento metri, a sinistra c'è una stradina, non ti puoi sbagliare, di fronte c'è una villetta. Prendila e vai avanti ancora, in fondo a sinistra ci sono io".

Arrivare a Pietracupa è missione praticamente impossibile affidandosi a google maps o confidando in forme più o meno avanzate di segnaletica. Conviene, dunque: uno) arrivare al casello di Avellino est e fare rotta per Montefredane; due) tenere gli occhi bene aperti sino al cartello a sfondo marrone che segnala la svolta verso Vadiaperti; tre) pregare di vedere il segnale di cui al precedente punto; quattro) seguire, infine, le indicazioni di Sabino Loffredo.

Nata agli inizi degli anni '90, la cantina si trova, appunto, in contrada Vadiaperti e produce vini da 7 ettari di vigneto tra Montefredane (fiano), Prata Principato Ultra e Santa Paolina (greco) e Torre Le Nocelle (aglianico). 

Balzato agli onori della cronaca vinosa per i suoi bianchi (io ve lo dico, i 2016 sono buoni buoni, ma il Greco di Tufo mi ha fulminato), da qualche anno Sabino ha cominciato a farci divertire pure con i rossi. Sia il Quirico che il Taurasi vanno predicando eleganza e leggerezza, rifuggendo inutili e barocche concentrazioni, per privilegiare, al contrario, l'anima croccante della frutta, acidità e sapidità.

Permettemi, però, di segnalarvi il G 2010, una selezione di uve greco da poco in commercio. Un cavallo di razza, un bianco palpitante e stupefacente, con l'eleganza e la profondità aromatica dei grandi bianchi di Francia, al cospetto dei quali si pone senza alcun timore reverenziale, dotato di un allungo sapido verticale e lunghissima persistenza.

Il classico vino della madonna, che giustifica l'esborso non proprio popolare, ma assolutamente giustificato se si pensa alla qualità. Talmente buono che quando Sabino mi ha detto "scegli quale bottiglia aperta vuoi portarti a casa", non me la sono sentita di dirgli "porto via questa" e quando anzi lo ha detto lui, io ho annuito, comunque soddisfatto.
  • condividi su Facebook
  • 1282
  • 0
  • 3

#0 Commenti

inserisci un commento