Il buon senso dei garagisti

inserito da
Il buon senso dei garagisti
Le operazioni di vinificazione sono terminate da tempo, per alcuni andare a potare è ancora presto, quindi perché non approffittare di questo momento libero per effettuare una pulizia a fondo del proprio garage?

Innanzi tutto alcune definizioni:

PULIRE: eliminare lo sporco.

SANIFICARE : trattare una superficie apparentemente pulita per eliminare i microbi rimasti.

DISINFESTARE
: eliminare l'inquinamentio esterno provocato da topi, insetti, gatti uccelli. 

La pulizia/sanificazione non è un concetto personale,ma misurabile, quindi si deve operare sempre ed in maniera accurata. L'acqua da sola non lava, ma anche cloro, soda usati da soli non sono utili e creano prodotti secondari, quindi prestate la massima attenzione nella scelta del detergente da utilizzare, scelta che va fatta sia in base allo sporco, sia alla durezza dell'acqua. Quindi la parola d'ordine deve essere pulizia anche se si tratta di una produzione garagistica per uso personale.


Il garage


Per non avere problemi durante tutte le lavorazioni del vostro vino, nel vostro garage deve regnare l'ordine. Fuori tutto quello che con il vino non c'entra nulla: benzina, vernici, salumi, cipolla. Poi se riuscite a tenere separato il locale dove fate fermentare il vino da quello dove consevate il vino in bottiglia sarebbe il massimo. Il pavimento dovrebbe essere integro, mantenuto in buono stato,costituito da materiale lavabile,con la giusta pendenza per permettere lo scolo delle acque. Non dovrebbe mancare una buona fornitura di acqua di rete, comoda e di facile approvvigionamento. Lo sapevate che per fare un litro di vino servono almeno 10 litri di acqua?


Contaminazioni accidentali di prodotto


Le porte e lefinestre del vostro garage come sono? Avete mai pensato alle contaminazione accdentale da insetti, uccelli topi? Per ovviare quindi a questo problema:

- valutate periodicamente l'integrità di vetri e zanzariere
- effettuare le operazioni di travaso a ciclo chiuso
- conservare le tubazioni su dei supporti
- tenere i contenitori ben chiusi.

Le ragnatele sul soffitto non fano la storicità del vostro garage, sono solo indice di sporco ed incuria. Se avete problemi di zanzare mosche e moscerini, valutate l'uso di una lampada cattura insetti, mai e poi mai utilizzare insetticida. Se poi decidete di fare entrare il gatto nel vostro garage, questi sono problemi vostri.


Residui di fitofarmaci

Conoscete le vostre uve dal punto di vista saniario? Sia che siano di proprietà che acquistate, sarebbe oppurtuno avere la garanzia del rispetto dei tempi di carenza, anche per non avere sorprese durante la fermentazione, come un tempo di latenza lunghissimo.


Particelle di vetro


Siete sicuri di essere esenti da questo rischio? Quando usate bottiglie di recupero controllate che il collo non abbia delle screpolature ed il vero non presenti delle bolle d'aria. Quando acquistate delle bottiglie nuove controllate che gli imballi non presentino urti o lacerazioni.


Manutenzione delle attrezzature


Se avete delle vasche in cemento, ogni quando verificate lo stato della vernice interna? Le pigiatrici il torchio e tutte le macchine finalizzate all'ottenimento del mosto, presentano macchie di ruggine? Non voglio più vedere nel nostro gruppo facebook foto di barrique con una patina di muffa esterna. In tutti i casi lavate le attrezzature al termine del loro utilizzo?


Taratura degli strumenti


Il metabisolfito che utilizzate durante il processo di vinificazione come lo pesate? Siete sicuri che la vostra bilancia sia di precisione? Giusto per crarvi un po' di panico e per non avere sorprese in fermentazione, dato che la solforosa è tossica per i lieviti, selezionati o naurali che siano. Se misurate la temperatura di fermentazione avete la certezza che che le vostre misurazioni siano precise? Tante volte leggere 28 ed avere 30 gradi di temperatura fa una grossa differenza sull'andamento della fermentazione.


Ogni tubo al suo posto


La movimentazione del vino avviene attraverso delle tubazioni. Dopo ogni uso vanno tassativamente lavate e poste sollevate da terra in modo da non avere ristagni di acqua. Stessa sorte per secchi e recipienti vari, vanno lavati dopo ogn i utilizzo e lasciati capovolti.


Verifica delle colmature


Ve lo ricordate che un liquido quando subisce un abbassamento della temperatura diminuisce di volume? In virtù di questo, da quanto tempo è che non verificate la colmatura dei vostri contenitori e l'efficienza del semprepieno?

Intanto riflettete su questo.
  • condividi su Facebook
  • 606
  • 0
  • 4

#0 Commenti

inserisci un commento