assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

La marcia

inserito da
La marcia
Oltre un centinaio di persone hanno partecipato alla marcia per dire “No ai pesticidi” che si è mossa la domenica delle palme da Radda, proseguendo per Vistarenni, San Donato in Perano, Vertine, per concludersi a Gaiole in Chianti, sotto una pioggia battente e a tratti di grandine sparsa.
Associazioni ambientaliste, semplici cittadini, famiglie, apicoltori, produttori di vino, si sono incamminati nella burrasca, in un percorso a tratti da sogno e in forte salita, per affermare con gioia il netto proposito di voler far collimare la propria vita in chiave di armonia con il proprio territorio di appartenenza, con il proposito di vederlo presto libero dall’uso indiscriminato di pesticidi in agricoltura.
Il colpo d’occhio, nella lunga e dritta strada a sterro sottostante a San Donato in Perano, era impressionante: una mole di ombrelli in marcia in favore di un mondo un pochino migliore dell’esistente.
  • condividi su Facebook
  • 453
  • 1
  • 4

#1 Commenti

inserisci un commento