assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Wine Folly, l'odore dello spirito teenager

inserito da
Wine Folly, l'odore dello spirito teenager
C’è un posto dove la Generazione X non si è limitata a saldare i salatissimi conti aperti da quegli spudorati inconsapevoli dei Baby Boomers e ad assistere frastornata alla nascita dei Millennials, ma ha imposto un sistema di valori e una cultura, ed è perciò riuscita a creare un lascito.

Peccato solo che questo posto non si trovi esattamente tra Milano e Napoli, ma un tantino più ad ovest.
19817 NE 148th St, Woodinville, WA 98077, USA: è questo l’indirizzo “fisico” di Winefolly, e rimanda ad un (apparentemente elegante) quartiere residenziale dell’area metropolitana di Seattle, stato di Washington.

Fondata nell'ottobre del 2011 da due giovanotti di nome Madeline Puckette e Justin Hammack, Winefolly (“vino follia”) è un blog di vino di stampo educativo che pubblica articoli, video e infografica per semplificare l’argomento.
In meno di dieci anni si è guadagnato una reputazione (meritata) di blog tra i migliori del mondo (date uno sguardo qui)

Il business ruota attorno ai prodotti venduti attraverso il blog: libri, cartine, accessori, corsi introduttivi, che riescono a dare informazione e contenuti approfonditi mantenendo sempre uno spirito giovanile e leggero come una piuma.

I font del sito sono sempre di dimensioni molto grandi, le cartine hanno colori vivaci che in Italia sono solitamente relegati all’editoria per bambini e teenager, i disegni mantengono, nella evidente professionalità, un tono scanzonato.

In qualsiasi significante di Winefolly c’è un sottotesto che recita “Hey, siamo qui, vogliamo darti una mano! Il vino è facile e divertente!”.

Un altro dato che risalta è la totale assenza di approccio ideologico: Winefolly è (come dovrebbe essere chiunque faccia informazione e non promozione) apparentemente equidistante dai discorsi su bio, biodinamica, naturale, convenzionale, eccetera.

Winefolly è il sito per chi ama bere il vino e chiusa lì.

Ma il vero asso nella manica di Winefolly è un altro.


Professional wine tasting for dummies

Quello che fa di Winefolly Winefolly è la capacità di spiegare ai non addetti ai lavori cosa sono e a cosa servono le degustazioni professionali: date uno sguardo qui, dove la Puckette spiega la differenza tra Malbec francese e argentino, o qui, dove spiega la differenza tra Sauvignon di climi freddi e caldi.

La Puckette non banalizza, né scimmiotta, tantomeno insinua o delegittima, ma modella le degustazioni professionali su misura per gli appassionati, cioè dà per scontato che servano, ma che vadano contestualizzate.

Winefolly ha portato il discorso del vino in un prato fiorito dove tutti si tengono per mano.
Se siete confidenti con l’inglese, un’ancora di salvezza.

[immagine: Drinksfeed]






  • condividi su Facebook
  • 808
  • 0
  • 4

#0 Commenti

inserisci un commento