assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Cosa stiamo facendo adesso

inserito da
Cosa stiamo facendo adesso
Volevamo aggiornarvi su quanto stiamo facendo dietro le quinte.

Come alcuni probabilmente sapranno, stiamo lavorando ormai da alcuni mesi alla nuova piattaforma Vinix, non si tratta di un semplice restyling grafico che pur ci sarà ma di una vera e propria ricostruzione dell'architettura e dell'ingegneria dell'intero progetto a partire dal database per poi passare al metodo di programmazione, terminando con l'interfaccia utente e quindi l'aspetto.

Vinix cresce grazie alla passione di tutti voi e al vostro insostituibile e prezioso passaparola e aveva ormai raggiunto una massa critica tale da richiedere un riassetto anche strutturale della piattaforma che ne consentisse l'evoluzione e la crescita futura senza scricchiolii o frizioni dovute appunto ad un'architettura ottima per il tempo in cui fu concepita l'idea (ormai più di un lustro fa) ma ormai vecchia e non più adeguata per le sfide che ci attendono. Non vorremmo intontirvi di technicalities per cui stiamo molto sul pratico.

I lavori sono iniziati in tarda primavera dopo la definizione precisa degli step cruciali da affrontare e la stesura di un piano di lavoro molto particolareggiato.

Tra marzo e aprile ci siamo concentrati in particolare sulla costruzione del nuovo database, più snello e razionale, riprogettato per assolvere con maggiore efficienza e quindi in tempi minori e con minore sforzo al crescente carico di dati e attività da smaltire. Dal database attuale, con oltre 100 tabelle diverse tra la parte social e la parte commerce, siamo riusciti con un lavoro certosino a scendere a un db con meno della metà delle tabelle, decisamente meglio organizzate.

Ristrutturato il nuovo database andava riempito e il Team si è quindi concentrato sul c.d. "porting" dei dati, siccome i due database (il vecchio, cioè l'attuale e il nuovo) sono molto diversi tra loro, occorreva predisporre degli script che assolvessero al compito di trasferire i dati da uno all'altro con ampie fasi di test che ci consentiranno poi di fare le stesse operazioni di porting nel momento cruciale dello switch finale tra la vecchia e la nuova piattaforma, momento in cui spegneremo le macchine al pubblico per alcune ore per consentire appunto un passaggio "morbido" tra la vecchia e la nuova versione.

Il lavoro più faticoso, quello sui dati, si può dire che è completato, ora viene quello lungo e delicato  - ma anche più divertente - della programmazione di oggetti e funzioni e del disegno dell'interfaccia. I ragazzi stanno andando avanti a braccetto e sono sempre più affiatati.

La nuova piattaforma sarà basata su un livello di astrazione molto più elevato, una programmazione completamente ad oggetti dove dati, funzioni, grafica sono tutti elementi completamente separati tra loro. Soprattutto, grande passo avanti, avremo un codice sorgente unico per sito desktop e app mobile cosa che ci consentirà di intervenire in futuro molto più rapidamente su qualsiasi nuova integrazione, modifica, correzione di bug prontamente segnalati dalla nostra base utenti più attivi.

Attualmente siamo nel pieno di questa terza fase, tra (ri)programmazione degli oggetti e delle funzioni e disegno dell'interfaccia, un lavoro lungo e ancora in salita che però si snellisce giorno dopo giorno. Saranno riviste molte funzionalità e migliorati molti processi, con particolare riferimento ad autenticazione, sessioni, caching dei dati, timeline, efficienza dei gruppi di acquisto e lanci cordata e avrete moltissime nuove funzioni, tutto in palmo di mano, non solo dal sito desktop ma direttamente anche dall'app. Non sveliamo troppo però che non vogliamo guastarvi la sorpresa.

Dare tempi certi per la messa in produzione della nuova piattaforma non è ancora possibile, diciamo che siamo impegnati per essere pronti, nel peggiore dei casi, entro l'inizio del nuovo anno ma che se fosse un traguardo che vedremo via via diventare possibile non ci dispiacerebbe poter mettere in produzione il tutto già prima di Natale 2019. Vedremo.

Nel frattempo ci tenevamo a darvi un piccolo feedback, la squadra è sempre al lavoro.


[Foto di copertina evocativa: luce in fondo al tunnel, ancora a mezza botta ;)]
  • condividi su Facebook
  • 691
  • 1
  • 7

#1 Commenti

inserisci un commento