assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

La scelta dell'uva da vinsanto

inserito da
La scelta dell'uva da vinsanto
Giace e riposa in cassetta per un lento appassimento che la porterà, nella settimana santa, a una sgranellatura e a una non severa pressatura. Sana, perfetta, ansiosa di perdere peso senza fretta e concentrare zuccheri e aromi per un futuro, ottimo, vinsanto. Con le annate sempre più bollenti e con la concentrazione del sangiovese, non sarebbe una cattiva idea riportare quest’uva bianca a far parte dei nuovi vini rossi come da tradizione, per riacquistare la beva e piacevolezza per cui il Chianti è diventato famoso.
  • condividi su Facebook
  • 337
  • 0
  • 3

#0 Commenti

inserisci un commento