assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Vaja, il cavatappi ufficiale del 53° Congresso Nazionale AIS aiuta il recupero delle foreste dolomitiche.

inserito da
Vaja, il cavatappi ufficiale del 53° Congresso Nazionale AIS aiuta il recupero delle foreste dolomitiche.
Il 53° congresso dell'Associazione Italiana Sommelier che si terrà a Verona dal 22 al 24 novembre prossimi, avrà un cavatappi ufficiale: Vaja.

Il nome è (quasi) uguale a quello della tempesta che lo scorso autunno ha devastato ampie aree boschive delle dolomiti ed il ricavato delle vendite sarà destinato al recupero delle foreste abbattute.

Il costo? 45€ se lo prenotate sul sito solidale.aisveneto.it da qui al congresso e poi 50€ se lo comprate sul sito di e-commerce dell'AIS www.ais-store.it.

Passata l'urgenza ed incalzati dalle altre che sopravvendono, non si parla più del fortunale verificatosi solo un anno fa e delle sue conseguenze per le aree montane del nord-est.

Per fortuna però, come diceva un mio amico, i tempi del vino non sono i tempi dell'uomo e quindi forse non è un caso che a ricordarsi dei problemi ancora presenti sul territorio ed a voler fare qualcosa per aiutare a risolverli ci abbiano pensato i Sommelier del Veneto.

Onore al merito quindi a: Marco Alderighi, Presidente AIS Veneto che l'ha pensato, a
Claudio Burato, Chef dell'Osteria del Durello di Montecchia di Crosara (VR) che l'ha progettato ed alle aziende Farfalli di Maniago (UD) e Okinawa Operations di Montagnana (PD) che l'hanno realizzato.

Nella confezione di Vaja c'è anche un chip che con la tecnologia RFID vi fornisce tutte le informazioni riguardo all'iniziativa, ma se fate una gita in montagna ed andate a vedere di persona la situazione, secondo me vi divertite di più.



  • condividi su Facebook
  • 288
  • 0
  • 1

#0 Commenti

inserisci un commento