assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Ordini, cordate e quarantena

inserito da
Ordini, cordate e quarantena
Alcuni capocordata ci hanno chiesto come comportarsi in questo difficile periodo che il nostro paese e il mondo intero sta attraversando, altri utenti stanno aprendo discussioni sui gruppi per lanciare cordate di sostegno con ritiro a lungo termine. Come ben sapete una parte delle nostre libertà fondamentali, come la libertà di movimento, sono state in parte compresse per agevolare il contenimento del Covid-19 e chiaramente la priorità in questo momento è assolutamente quella dell'emergenza sanitaria. In pratica, verrà presto il momento di occuparsi anche della conseguente emergenza economica ma adesso occorre stare concentrati e siamo tutti chiamati a fare la nostra parte per contenere al massimo i contagi e consentire così ai reparti di terapia intensiva più impattati dall'eccezionale carico di pazienti, di sperare in un drastico calo del carico. A tutti i sanitari va il nostro grande abbraccio e ringraziamento per lo straordinario lavoro che stanno facendo.

Venendo alle nostre più secondarie questioni, lo sapete, il nostro non è un normale sito e-commerce.
Qui facciamo due cose in particolare, automatizziamo il canale della vendita diretta per i produttori del nostro catalogo e consentiamo alle persone che fanno parte della nostra community di acquistare in gruppo con gli amici con sconti importanti sulla base di un sistema chiaro, trasparente e conveniente per tutti i soggetti coinvolti, produttori, capicordata, compratori.

Considerata la specificità del nostro modello di business, basato essenzialmente su grandi acquisti di gruppo a cui seguono giocoforza numerosi ritiri individuali, è di tutta evidenza come le restrizioni in termini di libertà di movimento se non per le comprovate motivazioni ampiamente illustrate dal governo e da tutti gli organi di informazione (sostentamento alimentare, lavoro, cure) impediscano o mettano in crisi in questo momento in particolare due cose:

1) poter effettuare il ritiro dei propri acquisti dai capicordata con solerzia
2) intasare gli spazi di stoccaggio dei capicordata per poter proporre nuove cordate

Questo di fatto rende pressoché inutilizzabile la nostra piattaforma sul fronte cordate e gruppi e a questo temiamo che - almeno nel breve/medio periodo - ci dovremo rassegnare. Nessuno chiaramente preclude la possibilità di lanciare cordate ma farlo in questo momento oltre a poco seguito, avrebbe probabilmente poco senso, lo diciamo chiaramente contro il nostro interesse e contro quello dei produttori ma a vantaggio dell'unico bene da tutelare possibile in questo momento, la salute della collettività e il conseguente aiuto al sistema sanitario. Con la speranza, certo, di potersi lasciare alle spalle tutto al più presto e di poter ripartire, magari più forti e meglio di prima. Stiamo approfittando per concentrarci al massimo sull'ultimazione dei lavori della nuova piattaforma.


La situazione per le cordate ancora in corso o appena chiuse

Tutte le cordate in corso nel periodo di adozione dei decreti più stringenti del governo sono state consegnate regolarmente e i capicordata impattati hanno dato piena disponibilità alla conservazione in condizioni ottimali fino alla rinnovata possibilità di ritiro da parte di tutti, solo per una cordata, quella di Keep Calm & Drink Wine di Bergamo su Vigneti Vallorani, per comune scelta con il capocordata che non poteva più ricevere poiché gli è stata imposta la chiusura dell'azienda che avrebbe ricevuto la merce, si è concordata la spedizione posticipata non appena avrà possibilità di riaprire, la merce è pronta e stoccata su pallet nel magazzino del produttore e partirà non appena sarà possibile farla consegnare, tutti i partecipanti informati.


Un intero catalogo scelto disponibile anche in acquisto singolo

Esiste tuttavia una parte forse meno nota e utilizzata di Vinix ma da sempre disponibile che è rappresentata dagli acquisti singoli, cioè gli acquisti effettuati per proprio conto e non in cordata, una parte di Vinix non impattata dalle problematiche di cui sopra visto che in questo caso la merce arriva direttamente a casa di chi ordina e non da una persona terza dove poi dover andare a ritirare il proprio lotto.

Naturalmente anche questa cosa cerchiamo di farla al meglio possibile:

1) spese di spedizione sempre incluse nei prezzi di vendita
Anche con sole 6 unità - sebbene sia consigliabile ordinare un minimo di 12 unità per non gravare troppo sui costi di spedizione per l'azienda - i costi di spedizione sono sempre inclusi e la scontistica (reale, è bene ricordarlo) rispetto al prezzo al dettaglio parte già dall'8 (6 unità) 11% (12 unità) circa;

2) scontistiche per quantità identiche a quelle previste per gli acquisti di gruppo
Se acquisti da solo, logicamente la capacità di acquisto è ridotta per via dei prezzi di partenza più alti rispetto a quelli a cui puoi accedere grazie all'acquisto in cordata, tuttavia le scontistiche applicate sono le medesime. Acquistando per esempio 30 unità la scontistica reale è già oltre il 20% mentre dalle 60 unità, è già oltre il 30% ma tutti hanno la possibilità di simulare le scontistiche per quantità spostando gli slider quantità dalla pagina di acquisto singolo di ciascun produttore. Magari siete rimasti a corto di qualcosa e una piccola riserva di emergenza può essere l'occasione per dare una mano al produttore in questo periodo di ferma commerciale totale e sostenere un minimo la piattaforma che sta parando il colpo del fermo cordate;

3) consegna a casa direttamente dal produttore
Tutte le merci ordinate con ordine singolo tramite Vinix arrivano a casa propria direttamente dal produttore, non sono state spostate dal luogo di produzione, non hanno fatto lunghi giri per la penisola, non sono state sottoposte ad alcuno stress logistico prima dell'acquisto, inoltre la ricezione a casa - al momento in cui scriviamo consentita poiché non vi sono blocchi di alcun tipo sulla circolazione delle merci da parte dei corrieri - consente di rispettare pienamente le regole di contenimento previste per il Coronavirus


Verrà, ne siamo sicuri, il momento della ripresa.
Dopo una quarantena forzata in cui tutti i ragazzi sono a casa da scuola, in cui dobbiamo inventarci cose per poter stare con i nostri amici, in cui dobbiamo contingentare al minimo i nostri spostamenti e un semplice giro in moto diventa un desiderio nascosto da sopprimere per tempi migliori, cresce come un fuoco soffocato la voglia di libertà, di muoversi, di dare sfogo al nostro desiderio di socialità che al momento opportuno si tradurrà in una grande deflagrazione positiva e, lo speriamo, in un grande rimbalzo economico del nostro paese dopo il grande tonfo. Nel frattempo noi continuiamo a lavorare per fornirvi la piattaforma di social commerce più bella e avanzata di sempre.

A presto!


[Foto credit: in foto, il magazzino pieno qui al backoffice in attesa dei ritiri, quando torneranno possibili]
  • condividi su Facebook
  • 1049
  • 0
  • 5

#1 Commenti

  • Silvia Pragliola

    Silvia Pragliola

    Io ci stavo facendo un pensierino che per portare avanti i lavori in vigna abbiamo deciso di stabilizzarsi qui a Montefiascone; ahimé questo prima del decreto ... avevamo portato con noi solo un cartone di bottiglie tutta la mia bellissima cantina arricchita con ottimi vini vinixiani è a Roma. E quindi quasi quasi qualche cartone per il post legatura ad acquisto singolo non sarebbe male.

    link a questo commento 0 2
    #1

inserisci un commento