assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

#11 Commenti

  • Enoteca La Volpe e l'uva

    Enoteca La Volpe e l'uva

    Ciao,
    allora..io ho inviato dei messaggi (per la verità uno) in giro per gli utenti di Vinix ed essendo un'enoteca e quasi ovvio che fosse commerciale.
    Ho evitato gli utenti che richiedono l'autorizzazione,i produttori,ristoranti,giornalisti ed ecc..rivolgendomi esclusivamente agli appassionati/consumatori perchè in quanto tali "consumano" cioè comprano vino. Ed io lo vendo. Magari ciò che ho offerto è di interesse o magari no. Però potrei anche offrirti quello che stavi cercando magari ad un prezzo interessante e allora è un "servizio" o è spam?
    Ovviamente chiunque ricevesse un mio messaggio può semplicemente cancellarlo o farmi sapere che non è interessato a messaggi commerciali ( come è accaduto) e prontamente verra eliminato dalla mia lista di contatti.
    Io stesso ho lasciato il mio contatto libero proprio per ricevere informazioni ed offerte da parte dei produttori perchè loro producono ed io vendo.Alcune interessanti altre no.
    Come in tutte le cose ci sono i pro ed i contro e l'unica regola da seguire sarebbe quella del buon senso.
    Ciao Davide

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ciao Davide, non ti preoccupare.. :-)

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Eustachio Cazzorla

    Eustachio Cazzorla

    Il problema dello spamming in Vinix è legato a tutta quella serie di comunicazioni che, sigh, con il vino non hanno nulla a che fare.
    Tecnicamente è una "rapina di comunicazione".
    Enoeu

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ciao Francesco, non è proprio come l'hai messa giù tu o meglio, lo è esattamente ma non qui su vinix e ti spiego il perché. In primo luogo non parliamo di e-mail ma di messaggi privati che non intasano la tua casella di posta elettronica ma, al limite, i nostri server. Potresti giustamente obiettare che per ogni messaggio ricevuto su vinix ricevi una notifica, questa si per e-mail ma anche qui, sei tu che hai chiesto di riceverla attraverso le tue preferenze e puoi disabilitarla quando vuoi.

    In secondo luogo, accettando di essere aggiunto ai contatti di un utente sai che dai la possibilità a questo utente di contattarti. Quindi legalmente questo equivale ad un "opt-in" o qualcosa di molto simile perché sei tu a decidere.

    In terzo luogo puoi bloccare qualsiasi utente ti scriva in modo totale e definitivo, meglio quindi del blocco via programma di posta che può essere rapidamente bypassato con una nuova mail, qui occorrerebbe una nuova registrazione con un nuovo account per poterti riscrivere, una cosa assai più complessa.

    Nel merito, è ovvio che siamo d'accordo, non si deve fare spam, bisogna prima stabilire una relazione, sempre chiedere permesso attraverso un contatto non massivo ma personale. Sempre che si vogliano raggiungere risultati apprezzabili. Ma tenevo all'aspetto legale che tecnicamente qui non mi pare sia infranto.

    Ciao, Fil

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Alessandra Rossi

    Alessandra Rossi

    Salve lavoratori virtuali :-)
    Sono stanca morta stasera, ma figuratevi se non intervenivo in un argomento del genere...
    Mi ci sono confrontata già tanti anni fa: appena ci si iscrive ad una Community si trova sempre chi non sa come usarla, chi prende gli indirizzi email degli iscritti per farne l'uso che vuole etc. etc.

    Iscriversi a Vinix, come in altri spazi del genere vuol dire essere carne fresca per i "profilatori" e gli spammer. Anche se non ti scocciano direttamente nei msgs inbox, comunque ti inseriscono nella lista delle loro prossime potenziali vittime.

    Generalmente mi è bastato segnalare i più scorretti ai gestori della Community, per ottenere "pulizia". Ma mi guardo bene dal gridare generalmente allo scandalo: quando ci si espone in pubblico si possono ricevere plausi ma anche pomodori o semplici scocciature, fa parte del gioco.

    Concordo sul bisogno assoluto di proteggersi, però non mi faccio prendere da crisi isteriche se capita anche qui di essere "importunata" da chi non ha capito la netiquette: so rispondere anche duramente a chi mi scoccia.

    Quindi, tornando a Vinix, apprezzerò sempre l'intervento di Filippo nel tenere pulita questa vigna, ma esorto anche a liberarsi dai parassiti noi in primis, con lo stesso mezzo che usiamo per farci belli o per scambiare esperienze e competenze: la parola.

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Mattia Volontè

    Mattia Volontè

    salve gente,
    giro molte cummunity virtuali, di tutti i tipi, e ormai mi sembra di aver capito che la quantità di spam è inversamente proporzionale alla qualità dei frequentatori della community.
    Se noi utenti "normali" abbiamo la voglia di investire 5 minuti a denunciare lo spam agli admin, allora il fenomeno resta isolato.
    Se invece ce ne freghiamo e ci limitiamo a bloccare lo spam senza denunciarlo a chi di dovere....allora addio community.

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Pamela Guerra

    Pamela Guerra

    Ciao Valentina,
    magari la mail che abbiamo ricevuto in merito al post di progetto Comune (nella quale era esplicitamente chiesto di far girare ad amici e contatti..) non era spam commerciale, ma ci andava vicino. L'invio multiplo (di massa) e il conseguente inoltro ad altri, lo fa rientrare in quella categoria. Vero che molti tra i contatti a cui è stata inviata erano contatti di rubrica, però la rubrica deve essere gestita. Abbiamo degli strumenti e dobbiamo imparare ad usarli non ad abusarne.
    Inutile poi l'informazione: chi frequenta Vinix sa come aggiornarsi sui contenuti e sulle nuove pubblicazioni. Il post di Progetto Comune sarebbe stato visionato comunque.
    A Filippo tocca la gestione di questo spazio, che comprende anche un controllo. Ma dobbiamo essere noi i primi a non esagerare, altrimenti questa piattaforma perde di validità e serietà, e Fil si ritrova a fare il cane da guardia.
    Pamela

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    E se uno ha un piano a pagamento in omaggio ? ;-)
    Comunque a mio avviso l'unico strumento possibile per andare nella direzione che dici tu è quello di mettere i messaggi privati a pagamento, come fa linkedin cosa abbastanza impraticabile qui. Io chiedo solo un filino di elasticità in più. Poi se ci sono abusi segnalatemeli pure, prenderò provvedimenti.

    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #8
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Mi dai i riferimenti della legge che hai citato nel tuo post numero 10 ? Mi interessa approfondire il punto. Grazie.

    Fil

    link a questo commento 0 0
    #9
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Bé, già con l'aggettivo "promozionali" mi limiti il discorso.
    Te lo chiedevo perché, avendo fatto una tesi che in buona parte parlava dello spam, ne avevo un concetto più restrittivo di quello inizialmente da te delineato e ora correttamente ridimensionato. Magari me la vado a rileggere ;-)

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #10
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Ciao a tutti,

    Ritengo di poter dare un piccolo, ma sensato contributo, essendo competente in materia di Privacy in qualità di responsabile da ormai tre anni per una società per azioni che non cito.

    La mail è personale, come tale va rispettata ed è coperta da tutela legale in tal senso.
    Nella realtà, poichè ogni volta che uno si iscrive di qui o di la, firma un consenso ( se lo leggesse bene prima di fare AVANTI > AVANTI > AVANTI, lo sapreste da soli ), al trattamento e alla divulgazione presso terzi, succede che se io vado dal mio amico ( che lo fa di mestiere ) e gli chiedo un milione di indirizzi email di persone fra i 30 e i 40, appassionati di motori, quello in 10 secondi me li fornisce. Ed è tutto legale.
    Hai un conto corrente o una linea telefonica ?
    Hai già dato il tuo consenso, basta poco. vatti a rivedere quello che hai firmato.

    Detto questo, i messaggi email dovrebbero contenere la dicitura di legge obbligatoria che indica che ai sensi della legge sulla Privacy, il propietario dei dati trattai è tizio e che il soggetto interessato può richiedere in qualsiasi momento la visione, la modifica o la cancellazione di tali dati.

    Quindi, se io ho acquisito un indirizzo email senza averlo rubato, lo posso martellare per legge a patto che dia la possibilità al destinatario che ne fa esplicita richiesta, di interrompere.

    Il servizio mail di Vinix, ancora più libero, perchè ti contatta solo chi tu hai autorizzato prima e quindi... volendo proprio stare a vedere, sotto il profilo legale... non c'è trippa per gatti.

    QUINDI, la legge sulla Privacy è una bufala enorme, ho segnalazto al garante per la Privacy tonnellate di spam, non ci possono fare proprio niente. Faticano ad arginare il Phishing.. figuriamoci !

    Quindi sei punibile ai sensi della legge se :

    a) L'indirizzo mail lo hai rubato
    b) Non metti la dicitura di legge al termine del messaggio

    Bye
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #11

inserisci un commento