assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Taste Alto Piemonte [Novara, 02.04.2017]

album di Davide Robbiati 30 foto nell'album
I vini figli del fuoco: Boca, Gattinara. I vini emersi dalle acque: Ghemme, Fara, Sizzano. I vini nati dal mare: Lessona, Bramaterra. I vini plasmati dal ghiaccio: Colline novaresi e Coste della Sesia. Geologie diverse creano i presupposti per vini diversi e illustrano l'importanza del luogo in cui le radici affondano. Matrici molto diversificate e difficilmente schematizzabili, rendono queste zone peculiari rispetto alla realtà media d'Italia. In maniera assolutamente sorprendente, siamo a parlare della Prima Edizione di una manifestazione interamente dedicata alla vinificazione dei territori del Nord Piemonte. Una regione in cui la viticultura è faccenda pre-romana e in cui, già dall'alto Medioevo, il monachesimo gioca la sua fondamentale partita contro l'imbarbarimento della civiltà. Le figure dell'Abate Majolo e di Guglielmo da Volpiano sono intrinseche alla leggendaria fama di Cluny, il nucleo stesso della sistematica selezione e diffusione della vite in Borgogna. Dal territorio transalpino ci ritorna, in epoca contemporanea, la lezione più importante: la coesione fra i produttori e la comune aspirazione alla qualità assoluta fanno la crescita del territorio. L'orgoglio del vino territoriale è orgoglio di tutta la gente, non esclusiva di chi lo produce. Le profonde verticali che in Nord Piemonte si può aver la fortuna di incrociare, sono la testimonianza di un impegno da parte delle aziende: un percorso, una storia che permette la conoscenza e la valutazione di un territorio.
  • Benvenuti! Taste Alto Piemonte, Castello Sforzesco di Novara Benvenuti! Taste Alto Piemonte, Castello Sforzesco di Novara Table './vinix_it_dbn/vinix_stats_content' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed