assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

vini di Alessandro Marra

  • Sannio Falanghina Alenta Vendemmia Tardiva 2006

    Sannio Falanghina Alenta Vendemmia Tardiva 2006

    inserito da Alessandro Marra

    Nonostante certe caratteristiche del grappolo (mediamente spargolo e di forma alata) e dell'acino (con buccia spessa), la "vendemmia tardiva" di falanghina è un tipo di vinificazione poco diffuso, essendo sempre elevato per questo vitigno il rischio di indesiderati ammuffimenti. Lorenzo Nifo Sarrapochiello è uno dei pochi produttori ad aver accettato la sfida, ottenendo risultati assai interessanti! La sua "Alenta" prende il...

  • Zuani Vigne 2008

    Zuani Vigne 2008

    inserito da Alessandro Marra

    L'elegante semplicità dell'etichetta di quel bel colore cuoio-arancio ha catturato il mio sguardo da lontano, tra molti superwhites. Fondata nel 2001, l'azienda di Patrizia Felluga possiede dieci ettari di terreno (marne ed arenarie del periodo medio/oceanico) nel Collio goriziano. Una produzione complessiva di circa 50000 bottiglie e soltanto due vini a partire da uve friulano (ormai ci siamo dovuti rassegnare a chiamarlo...

  • Vitovska 2006

    Vitovska 2006

    inserito da Alessandro Marra

    Vitigno autoctono della Slovenia (pare sia originario di Vitolje, località da cui avrebbe derivato il nome), la vitovska è stata sempre utilizzata in uvaggio con la malvasia istriana e gli altri vitigni tipici (autoctoni e alloctoni) del Friuli. Soltanto di recente, alcuni coraggiosi viticoltori del Carso hanno cominciato a vinificarla in purezza; e con ottimi risultati! Tra questi, Benjamin Zidarich, al timone dell'azienda di...

  • Pozzillo, Passito de lingua femm'na 2005

    Pozzillo, Passito de lingua femm'na 2005

    inserito da Alessandro Marra

    "Mai un'uva fu cosi maliziosa da essere chiamata con questo nome. Forse la paura di rimanerne stregati l'ha confinata da lungo tempo ai pochi che riescono a dominarla, dolce e selvatica, suadente e prepotente, gentile e sensuale, ferocemente femminile. La sa bene governare il pastore che l'accompagna al suo formaggio, nell'illusione di rivivere l'incontro con la sua compagna, a fine transumanza". Mai contro-etichetta è stata a mio...

  • Torre di Ceparano 2005

    Torre di Ceparano 2005

    inserito da Alessandro Marra

    Probabilmente a causa di discutibili politiche commerciali e di filosofie produttive tese a privilegiare la quantità invece che la qualità, il Sangiovese di Romagna non gode - oggigiorno - di una gran reputazione. E ciò appare tanto più strano se si considera la varietà di cloni di sangiovese coltivati nella Penisola e, soprattutto, l'eccellente qualità dei vini ottenuti da queste uve in particolari...

  • Aglianico del Taburno Bue Apis 2003

    Aglianico del Taburno Bue Apis 2003

    inserito da Alessandro Marra

    Se passeggiate a piedi per le strade di Benevento, non potete fare a meno di vedere il Bue Apis: la scultura in granito raffigurante il toro sacro agli Egizi (dio della forza e della fecondità) che Domiziano collocò nel tempio di Iside costruito nel capoluogo sannita nell'88 d.C., rinvenuta nel 1629 in località Casale dei Maccabei e successivamente posta su di un piedistallo davanti alla porta San Lorenzo (una delle otto...

  • Derthona 2007

    Derthona 2007

    inserito da Alessandro Marra

    Al nome di Walter Massa è legato indissolubilmente quello del timorasso, vitigno autoctono piemontese riscoperto sul finire degli anni '80 ed attualmente coltivato nelle valli Curone, Grue, Ossona e Val Borbera della provincia di Alessandria. Nel bicchiere è di un bel colore giallo paglierino, cristallino e consistente. Al naso: impatto iniziale intenso e complesso, sentori floreali (acacia e biancospino), fruttati (pera),...

  • Guardia Sannframondi Vignasuprema 2007

    Guardia Sannframondi Vignasuprema 2007

    inserito da Alessandro Marra

    Ricordo ancora con entusiasmo il primo assaggio di questa falanghina durante una visita all'azienda agricola Aia dei Colombi, circa due anni fa. Il nome Vignasuprema deriva dalla condizione privilegiata del vigneto di provenienza, situato in località Colle dell'Aia del Comune di Guardia Sanframondi (da cui il nome dell'altro cru aziendale, la riserva di aglianico non filtrata). Esposta a sud-est ad un altitudine di circa 300 mt s.l.m.,...

  • Aglianico del Taburno Riserva Vigna Cataratte 2001

    Aglianico del Taburno Riserva Vigna Cataratte 2001

    inserito da Alessandro Marra

    Ho contemplato questa bottiglia per 5 lunghi anni; sino ad oggi (19 marzo 2009, Festa di San Giuseppe), costretto ad invocarla al cospetto dei cicatielli al ragù di carne e dello stracotto di vitello sapientemente cucinati da mia madre. Un nobile rosso da uve aglianico attentamente selezionate, provenienti dai vigneti della famiglia Rillo situati nel territorio del Comune di Torrecuso, zona particolarmente vocata per la coltivazione...