assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

vini di Bruno Forieri

  • Indra Sauvignon  2008

    Indra Sauvignon 2008

    inserito da Bruno Forieri

    Indra, un prodotto poco "sauvage", anzi, pur mantenendo affinità varietali con la vite selvatica mostra piacevoli fragranze aromatiche (salvia, frutta tropicale e pompelmo). Si presenta giallo paglierino, illuminato da riflessi verdi. Profumo esuberante, sentori di erba appena tagliata, pompelmo e minerali. Al palato si apre sapido e molto intenso, equilibrato grazie alla bella morbidezza e struttura. Ottimo come aperitivo,...

  • Livruni Puglia Primitivo 2006

    Livruni Puglia Primitivo 2006

    inserito da Bruno Forieri

    Un vitigno, il Primitivo, vinificato in purezza e pronto a esprimere piacevoli note sensoriali. Frutto armonioso, pepe nero, prugna, liquirizia, note balsamiche e caffè a dominare il naso. In bocca esplodono possentemente sensazioni fruttate, con tannini sinuosi e leggera mineralità. L'alcol si fonde ben bene alle altre componenti. Un esempio in cui il frutto riesce a coniugare la ricchezza all'eleganza. Ottimo su...

  • Chianti Classico L'Aura 2006

    Chianti Classico L'Aura 2006

    inserito da Bruno Forieri

    Un'etichetta del tutto particolare, riporta una formella di ceramica dipinta a mano dalla Nonna Nella. Cura nei dettagli che si trasforma in amore verso la produzione vitienologica. L'etichetta degustata e' un chianti classico in sensu strictu, sangiovese in purezza nella collina chiantigiana. Colorazione rosso rubino, al naso amarena e note vanigliate e speziate. In bocca risulta morbido con tannini rotondi. Interessante la...

  • Latinia 2001

    Latinia 2001

    inserito da Bruno Forieri

    Nel calice risulta da subito di un intenso colore, tra il topazio e l'ambra. Al naso domina il miele, confettura di albicocca, pesche, datteri e fichi, pasta di mandorla e arancia candita. Dolce al palato, risulta avvolgente, di una freschezza esemplare e con un finale interminabile caratterizzato da essenze mediterranee. Suadente, solo, in abbinamento a formaggi oppure con biscotti secchi alle mandorle.

  • Chianti classico Contessa di Radda 2006

    Chianti classico Contessa di Radda 2006

    inserito da Bruno Forieri

    Rosso rubino, con sentori olfattivi dominati da ciliegia quindi liquirizia e rosa canina. Al palato e' morbido, vellutato, in piacevole equilibrio, con tannino maturo. Vinificazione in acciaio e affinamento in acciaio e botte per 16 mesi. Interessante bicchiere, senza grandi pretese..provate ad abbinarlo a una tagliatella al cervo.

  • Valmasia DOC Colli Orientali del Friuli 2009

    Valmasia DOC Colli Orientali del Friuli 2009

    inserito da Bruno Forieri

    Al naso si presenta fresco, sentori di biancospino in apertura, quindi note fruttate che ricordano agrumi contornate da una delicata sensazione marina. Avvolgente in bocca, erbe aromatiche e finale minerale. Abbinamento azzeccato con tagliolini all'astice.

  • Angialis 1998

    Angialis 1998

    inserito da Bruno Forieri

    Veste dorata con splendidi riflessi ramati. Al naso frutta stramatura (cachi, albicocca) e miele di zagara. Degustato offre una dolcezza morbida mai stucchevole grazie alla bella acidita', finale armonioso con datteri e marzapane a trionfare. Una vendemmia tardiva frutto di una splendida uva e da abbinare assolutamente a dolci con le mandorle.

  • Malvasia delle Lipari Passito 2001

    Malvasia delle Lipari Passito 2001

    inserito da Bruno Forieri

    Si presenta di un bel colore ambrato, brillante. Al naso si sviluppano note di frutta secca e miele di zagara. Al gusto sapido e dolce, avvolgente e equilibrato. Note di vinificazione descritte all'interno della confezione: macerazione pellicolare con preraffreddamento delle uve e fermentazione a temperaturta controllata; seguono 18 mesi di acciaio e 6 di affinamento in bottiglia. Nettare di intensa mediterraneita', solo meraviglioso su...

  • Soave Classico La Rocca 2000

    Soave Classico La Rocca 2000

    inserito da Bruno Forieri

    Cru celeberrimo della soave Cantina fondata oramai gia' nel 1890. Al bicchiere, giallo dorato, splendente luminosita'. Profumi di papaia, nocciola, con finale di fiori d'acacia e ricordi di crema pasticcera. In bocca si apre cremoso, denso, bella armonia e lunghissima PAI. Dolci percezioni, donate anche dalla raccolta tardive dell' uva. Vinificato in tonneaux e maturato almeno 10 mesi in botti di rovere di slavonia da 20 hl. Bel...

  • Friuli Isonzo Bianco Arbis Blanc 2002

    Friuli Isonzo Bianco Arbis Blanc 2002

    inserito da Bruno Forieri

    Appena stappato e centellinato nel calice si presenta di un giallo paglierino carico, con note fruttate nell'immediato per poi esprimere profumi di erbe aromatiche e fiori di campo. Morbido e vellutato al palato, dimostra una bella mineralita'. Vinificazione in acciaio e affinamento in botte di rovere di slavonia. Gran bel bere. Un'etichetta che seduce e accompagna con vere suggestioni momenti conviviali!