assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

vini di Fabrizio Melas

  • Colli Euganei Merlot Riserva 2009

    Colli Euganei Merlot Riserva 2009

    inserito da Fabrizio Melas

    Quando conobbi il Sig. Giorgio fu amore a prima vista...il sorriso di uno che la sa lunga, Leccaculo, ma nel senso positivo del temine, tanto che dopo una bellissima visita tra i vigneti, la finimmo a degustare le sue riserve personali e vari esperimenti più o meno riusciti. "Guidi tu?" mi disse. "si" " Ah bon, tanto la patente te la sei ciavata da un pezzo, bevi!" Non potevo tirarmi indietro... Tornando al vino, (quando avrò tempo...

  • Sauvignon Specogna 2017

    Sauvignon Specogna 2017

    inserito da Fabrizio Melas

    Sa di pipì di gatto. Ecco cosa ho imparato in una delle mie prime degustazioni. Sinceramente non ho mai annusato i bisogni del simpatico felino, ma se lo dicono gli esperti, chi sono io per negare quella che a quanto pare è una palese certezza? Onestamente parlando, poi nel tempo di Sauvignon ne ho assaggiato molti altri, Friulani, Altoatesini, Collio doc, Colli orientali del friuli, Isonzo doc, e bla bla bla...non ricordo più neanche...

  • Volperossa Rosso 2014

    Volperossa Rosso 2014

    inserito da Fabrizio Melas

    Finalmente, dopo anni di degustazioni fugaci, il mio compare ha deciso che dovevo concentrarmi più su questo vino che nasce a pochi chilometri da casa sua. Che dire senza essere banale o fingermi esperto? Il colore è quello, un rosso rubino impenetrabile, unghia che racconta di alcool e di una capacità di invecchiamento ancora notevole. A naso spicca subito un grado alcolico importante, si dilegua, e salgono i frutti rossi di bosco e la...

  • Spumante Brut Metodo Classico Nature s.a.

    Spumante Brut Metodo Classico Nature s.a.

    inserito da Fabrizio Melas

    E' la seconda volta che assaggio questo spumante, la prima non la considero, dato che il contesto era troppo festoso per poterne capire almeno in parte le caratteristiche. A vista si presenta con un giallo paglierino tipico. Perlage (faccio il figo) fine, ma non come me lo aspettavo. A naso domina la crosta di pane ed una complessità che poi ho ritrovato pienamente in bocca. I lieviti si sentono, si sente anche la morbidità e la maestria...