assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Pepita

di Fabio Ciarla
  • Via dei Banchi Vecchi, 140/A, Roma (RM) - Lazio - Italia
  • telefono: 06.68807966
  • email: pepita.ristorante@gmail.com
  • fascia di prezzo: meno di 30
Pepita
CUCINA: 7
SERVIZIO: 9
CARTA DEI VINI: 6
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Per chi è un cultore del grande Alberto Sordi andare in "via de li Banchi Vecchi" come dice Albertone nell'insuperabile "Marchese del Grillo" è una tappa di un percorso emozionale. In teoria non sarebbe l'ideale per un pranzo (e chi non ha visto il film non può capire, motivo validissimo per cercarlo in videoteca o su internet) ma se hai un amico che lavora proprio lì alla fine non ti fai problemi, anzi ti siedi e sorridi dentro di te pensando al povero lavoratore oggetto dell'ennesimo riuscitissimo scherzo del sor Marchese...

Andiamo al sodo però, oggi propongo una recensione particolare perché "valuto" come sempre a modo mio un posto conosciuto per un pranzo veloce, con menù fisso (all'interno del quale scegliere alcune alternative) a 9 euro! Buona la qualità generale e anche le quantità, un posto prezioso dentro Roma. Dalle mie parti (una ventina di minuti di autobus ma sempre in centro) un posto così ce lo sogniamo.
Insomma entriamo al Pepita e possiamo scegliere, nel menù fisso a 9 euro, tra una serie di primi: rigatoni con crema di carciofi, fusilli tonno e olive verdi, spaghetti aglio olio e peperoncino o un secondo (straccetti con rucola). Oltre al piatto principale c'è poi il buffet che può fare da antipasto o contorno, la macedonia e il caffé alla fine e anche l'acqua è compresa. Prima di andare alla valutazione finale devo aggiungere che nel buffet c'erano prelibatezze semplici e leggere come pomodori ripieni di riso (non alla maniera tradizionale ma buoni), riso basmati con verdure, verdure gligliate, lenticchie, varie altre cose e soprattutto patate con una crema di yogurt realizzata dallo chef la mattina stessa.
Il mio menù: fusilli tonno e olive verdi (mi piace molto il tonno fresco sulla pasta calda ma la realizzazione non mi ha convinto del tutto), nel buffet ho scelto riso basmati, pomodoro col riso e patate con crema di yogurt (buone!). Alla fine macedonia (buona ma non eccezionale) e caffè (buono). L'acqua era in caraffa ma senza odori di cloro.
Nel complesso un'ottima esperienza per un pasto veloce da "pausa pranzo", abbiamo mangiato nel giardino sul retro, posto ben curato come anche l'interno - piccolino in realtà - del locale.

Infine vi segnalo i "cartocci": in un cono di carta (quella verdina e spessa usata di solito per il pesce) vengono messe bucce di patate e acciughe, entrambe fritte. Piatto povero forse ma che dà l'idea di essere veramente gustoso... vi farò sapere!

Posto consigliato per la pausa pranzo, per l'aperitivo (con il cartoccio) mi sembra buono mentre per il resto bisognerebbe provare ma vista la gentilezza dei gestori non è escluso che ci ripassi presto.


PS: Dovendo tornare in ufficio non ho neanche preso in considerazione i vini, per i quali quindi esprimo un voto "politico" non essendo disponibile il n.c.

vedi tutte le recensioni di Fabio Ciarla i miei ristoranti

  • Vino & Caffè
    @ @ @ @ @

    Vino & Caffè

    inserito da Fabio Ciarla
    L'avventura nella ristorazione per Vino & Caffè è recente, parte ufficialmente da febbraio 2016, ma la storia di questo angolo gourmet di Velletri,...

    • 0
    • 2836
  • Il Tempio del Gusto
    @ @ @ @ @

    Il Tempio del Gusto

    inserito da Fabio Ciarla
    Una breve gita a Spoleto prima della fine dell'anno mi ha riservato, oltre alla bellezza della cittadina, la sorpresa di un ristorante davvero...

    • 0
    • 4187

#0 Commenti

inserisci un commento