assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Ristorante il Maccherone

di Alessandro Zingoni
  • Località Doccia - Via di Doccia, 74, (FI) - Toscana - Italia
  • telefono: 0558364194
  • email: ristorante.ilmaccherone@gmail.com
  • fascia di prezzo: meno di 30
Ristorante il Maccherone
CUCINA: 8
SERVIZIO: 7
CARTA DEI VINI: 6
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
A pranzo: crostini caldi misti, mini parmigiana di melanzane, toast mozzarella e acciughe per cominciare. Ravioli ricotta burro e arancia, tagliatelle al tartufo (pasta fatta in casa, come la focaccia), e... ritornarci - sicuramente -, perché già sazi e soddisfatti, per non perdersi il piacere di assaggiare anche i secondi piatti proposti da Sabrina Somigli* chef con i genitori Aldo e Lisetta: un ossobuco col cavolo nero, per esempio (la ciccia del fuochista Aldo, fiorentina e non solo, va da sé). Porzioni più di soddisfacenti, prezzi compreso. Buono anche il caffè. Ah.. i dessert, pochi delicati e rivisitati. E la carta dei vini in crescendo (prezzo a parte), ben scelti e consigliati direi (Ventisei Pinot Nero 2009 IGT 14% Non filtrato - Az. Il Rio - Mugello), per me.

Sobrietà e gentilezza, calore e simpatia - non è poco.

A Doccia località in collina a pochi minuti da Firenze (s.s. 67 direzione Pontassieve lungo l’Arno, a Sieci svoltare per Molino del Piano, su per tre tornati e si è arrivati. Parcheggio di fronte).

Anche con la neve che cadeva è meritato andarci.

(E finalmente!)

Chiuso lunedì e martedì.


*Qui il suo blog: http://eccekitchen.blogspot.it

vedi tutte le recensioni di Alessandro Zingoni i miei ristoranti

  • La Bottega di Papacqua
    @ @ @ @ @

    La Bottega di Papacqua

    inserito da Alessandro Zingoni
    Bel posticino visitato di recente. A Castellina Marittima nell’interno campagne della media costa toscana. Condotto da Dario e Tommaso due fratelli...

    • 0
    • 1481
  • Vineria Décalé
    @ @ @ @ @

    Vineria Décalé

    inserito da Alessandro Zingoni
    Di recente apertura a Pietrasanta, Décalé di Alessio e Silvia è un ambientino ideale dove sbocciare una buona bottiglia di vino artigianale (per...

    • 0
    • 1164

#6 Commenti

  • Alfredo Sivieri

    Alfredo Sivieri

    Ti è piaciuto il Pinot Nero Ventisei 2009? Dopo il Fortuni, credo sia una delle migliori espressioni toscane del mio vino preferito!

    Ciao Alessandro! A presto..

    Alfredo

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Ciao Alfredo, ne avevo scritto qui https://www.vinix.com/myDocDetail.php?ID=6539 vedi anche i commenti, si decisamente a tavola, unica nota di demerito "per me" la componente alcolica un po' altina (ma non c'ho più il fisico :-)), e grazie del tuo commento.

    :-)

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Rinaldo Marcaccio

    Rinaldo Marcaccio

    In una fase non certo favorevole per il settore ristorazione, mi pare che questa tipologia di cucina prettamente tradizionale e territoriale, più da trattoria popolare che da ristorante stellato elitario, si meriti rivalutazione; perchè ha sostenuto e sta sostenendo il settore in un momento critico, riuscendo in un modo o nell'altro a conservare mercato da una parte e a non appiattirsi su una proposta di bassa lega dall'altra.
    Direi anzi che se si vuole rilanciare il settore, aiutarlo a superare la fase di difficoltà, evitare il rischio di disaffezionare la clientela ed anzi dargli stimoli e modelli nuovi, questo tipo di ristoranti-trattorie che si richiamano alla tradizione più pura, paradossalmente traccino le giuste linee guida per quanto riguarda semplicità, proposte accessibili, rivisitazione dei canoni di misura della qualità.
    Magari soddisfacendo per ora solo in parte le richieste e le esigenze; ma tutto può essere integrato e migliorato gradualmente.
    La questione mi stimola ed anzi ci faccio di sicuro un post.
    Sostanzialmente ritengo che lo stato di congiuntura economica attuale, possa offrire l'opportunità per un rinnovo ed un ridimensionamento del settore, commisurandolo su obiettivi più veri, concreti, accessibili,

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Vero @Rinaldo, condivido in pieno ... Qui potrei dire che tutto è essenziale ma non per questo meno forte di tradizione lunga nonchè sapere da una parte e potenzialità e voglia di crescere e affermarsi giustamente dall'altra ... territorio qualità concretezza

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Barbara Bonaccini

    Barbara Bonaccini

    Sul Pinot nero Ventisei, che ho apprezzato fin dal mio primo incontro un anno fa con lui e con i suoi incredibili artefici, Paolo ed Emanuela, ho riscontrato anche io una nota alcolica un tantino sopra le righe nella bottiglia degustata; va tuttavia spezzata una lancia considerando l'annata. Il 2009 è stata ovunque una vendemmia calda e anche una zona fresca come il Mugello ne ha risentito: diciamo un Pinot più strutturato e caldo rispetto alla lineare eleganza a cui Il Rio ci ha abituato.
    Sul Maccherone non mi sento di dire di più...amica ormai da anni di Sabrina, so quanta passione e tenacia animano la piccola cuochina per dare un'immagine nuova alla trattoria gestita dai genitori: una ventata di rinnovamento in cucina pur nel pieno rispetto della tradizione culinaria del luogo.

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Sottoscrivo in toto BB ... grazie, gentilissima! :-)

    link a questo commento 0 0
    #6

inserisci un commento