assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Il Tempio del Gusto

di Fabio Ciarla
  • via Arco di Druso 11, Spoleto (PG) - Umbria - Italia
  • telefono: 0743.47121
  • fax: 0743.47121
  • email: info@iltempiodelgusto.com
  • fascia di prezzo: da 31 a 50
Il Tempio del Gusto
CUCINA: 8
SERVIZIO: 8
CARTA DEI VINI: 7
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Una breve gita a Spoleto prima della fine dell'anno mi ha riservato, oltre alla bellezza della cittadina, la sorpresa di un ristorante davvero valido, con una cucina ricercata ma senza esagerazioni, curata nei piatti così come nella presentazione del locale e nell'accoglienza.
La scelta, facilitata da una veloce ricerca in rete, ci ha portato dunque a Il Tempio del Gusto, nome che potrebbe sembrare pretenzioso ma in realtà, a parer mio, meritato.
Il locale è distribuito su più piani, con diverse piccole sale molto calde e accoglienti. La parte più "moderna" era in quei giorni sede di lavori e quindi l'abbiamo vista solo da fuori e non era male, noi abbiamo pranzato al primo piano con vista sul bancone di ingresso e sulla sottostante dispensa (visibile grazie ad un vetro nel pavimento).
Senza perderci in chiacchiere partiamo da un'ottimo approccio delle ragazze in sala, nonostante la giovane età, e dal cestino di pane e bottiglia di olio extravergine di oliva che ci è stata portata al tavolo nell'attesa delle prime ordinazioni.
A disposizione ci sono dei menù degustazione interessanti, volendo però assaggiare un po' di cose abbiamo optato per ordinare alla carta.
Molti i sapori locali, magari rimescolati e aggiornati, soprattutto per quanto riguarda il tartufo. Segnaliamo in particolare i ravioloni con ripieno di caprini in fonduta di formaggio e tartufo, un po' meno emozionante invece la lasagna croccante di bufala e pesto. Ottima la tartare di manzo con uovo di quaglia e ancora fonduta di parmigiano e tartufo, buona anche l'anatra all'arancia. Sui dolci splendide sensazioni sono arrivate da un'espressione tipica come la "Crescionda", ovvero il dolce di carnevale di Spoleto a base di amaretti, davvero molto buono.
Il caffè è stato poi servito insieme a un'alzatina piena di "coccole finali" come vengono spesso chiamati i dolcetti secchi.
Il menù offre comunque moltissimi spunti per divertirsi a provare abbinamenti o gusti diversi, non si può dire insomma che sia un'esperienza statica pranzare in questo ristorante.
Prima di andare via c'è stato modo anche di fare due chiacchiere con lo chef Eros Patrizi, scambiando opinioni sulle nuove tendenze della cucina con la riscoperta dei sapori locali. Personaggio simpatico, che ci ha fatto scoprire anche gli altri aspetti de Il Tempio del Gusto, ovvero la scuola di cucina (molto frequentata da turisti stranieri) e il catering.
Alla fine, con un solo calice di vino, il conto è arrivato appena ai 70 euro in due e crediamo siano stati più che meritati sia per la qualità che per la quantità delle cose degustate, con un servizio assolutamente all'altezza.
Consigliato e da provare.

vedi tutte le recensioni di Fabio Ciarla i miei ristoranti

  • Vino & Caffè
    @ @ @ @ @

    Vino & Caffè

    inserito da Fabio Ciarla
    L'avventura nella ristorazione per Vino & Caffè è recente, parte ufficialmente da febbraio 2016, ma la storia di questo angolo gourmet di Velletri,...

    • 0
    • 2836
  • Osteria Quindicidiciotto
    @ @ @ @ @

    Osteria Quindicidiciotto

    inserito da Fabio Ciarla
    La guerra non c'entra, all'Osteria quindici diciotto si mangia, bene, e si può scegliere tra due menù del giorno, quello di carne a 15 euro...

    • 0
    • 10190

#0 Commenti

inserisci un commento