assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Il Portico

di Filippo Ronco
  • Corso Assarotti 21, Chiavari (GE) - Liguria - Italia
  • telefono: 0185 310049
  • fascia di prezzo: da 51 a 80
CUCINA: 8
SERVIZIO: 7
CARTA DEI VINI: 7
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Del pesce (freschissimo) ma non solo.
Non so perchè non ci sono mai stato prima, in fondo questo ristorante si trova a 300 metri circa in linea d'aria dalla casa dove sono nato e vissuto per circa trent'anni. Ieri, per la prima volta, ho varcato la soglia di questo locale in compagnia di amici che da tempo me lo decantavano come il miglior ristorante di pesce del levante ligure.

In effetti era tempo che provocatoriamente, durante cene conviviali con amici si discuteva sul paradosso secondo cui nella nostra città di mare, così come in tutto il litorale di levante, sia pur sforzandoci, non ci venisse in mente un posto da consigliare per chi volesse mangiare solo pesce freschissimo. Certo i ristoranti di pesce noti sono molti ma non tutti hanno una costanza qualitativa ed una scelta del livello offerto da questo ristorante.

Il luogo è semplice, un'apparecchiatura senza particolari fronzoli ed un calice adatto ad una buona degustazione. La carta dei vini è sufficientemente ampia, con buone proposte dalle principali regioni vinicole italiane, sia tra i bianchi che tra i rossi. Il servizio è puntuale e cortese, il pane una focaccia ligure fatta in casa da tenere a distanza se non si vuole terminare in pochi istanti.

E' possibile cenare (o pranzare, il locale chiuso il martedì è aperto anche a mezzogiorno) anche a base di piatti di terra e della cucina tipica ligure ma eravamo qui per il pesce e pesce è stato.
Musciamme di tonno, acciughe marinate (fatte come si deve !), polpo con patate, totanetti ripieni, scampi crudi e alla griglia e rossetti appena pescati a volontà. Tutto eccezionalmente fresco. In particolare scampi davvero favolosi per dimensione e freschezza.
Assaggio di risotto al nero (di seppia) - semplicemente eccezionale - e di ravioli di pesce, molto fini e con la pasta tirata particolarmente sottile. Squisiti.

Dal carrello dei pesci (aragoste..di corsa.., scorfani, besughi, ricciole...) abbiamo scelto due besughi (occhioni in italiano) di buona grandezza da dividere in quatro. E' possibile richiedere qualsiasi tipo di cottura, griglia, forno, al sale, al cartoccio..abbiamo scelto la cottura al sale che a mio avviso si sposa molto bene con la grassezza del besugo. Pesce ottimamente de-spinato a fianco tavolo, un trionfo. Dessert di produzione casalinga.

Insomma, vivere per trent'anni in un posto e non aver mai cenato o pranzato nell'olimpo del pesce fresco. il locale ogni giorno (quando possibile) si mette in casa qualche bigliettone verde di pesce a suo rischio ma può contare su una clientela fissa consolidata in anni di gestione.

Forse potrebbe essere più "caldo" come atmosfera (le sedie sono veramente scomode) ma i settantacinque euro a testa (compresa una bottiglia di Prosecco ed una di Vitovska di Kante) sono stati ben spesi.

vedi tutte le recensioni di Filippo Ronco i miei ristoranti

  • Tram Tram
    @ @ @ @ @

    Tram Tram

    inserito da Filippo Ronco
    Teatro della cena "sociale" dell'edizione 2019 di Vinix a Roma, Tram Tram è un piccolo locale raccolto, dal fascino antico. Nel...

    • 0
    • 635
  • Taverna Cestia
    @ @ @ @ @

    Taverna Cestia

    inserito da Filippo Ronco
    Già messo nel mirino per la cena Vinix dello scorso anno, quest'anno ci sono andato con mia moglie a cena la sera prima dell'evento...

    • 0
    • 628

#0 Commenti

inserisci un commento