assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Bottega De Corgnan

di Filippo Ronco
  • Via Corgnan, 12, Sant'Ambrogio di Valpolicella (VR) - Veneto - Italia
  • telefono: 2272
  • fascia di prezzo: da 31 a 50
Bottega De Corgnan
CUCINA: 7
SERVIZIO: 8
CARTA DEI VINI: 6
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Meta sicura per le fatiche post fiera o in un passaggio turistico in Valpolicella sono approdato nuovamente alla Bottega De Corgnan, già teatro di alcuni raduni Vinix di qualche anno fa. Nel cuore della Valpolicella storica, a due passi dal centro abitato di Sant'Ambrogio di Valpolicella, si tratta di un locale molto smart, bottega (si possono anche acquistare cose buone da portar via), piccolo laboratorio di produzione di conserve proprie e proposta di specialità da fuori, take away di qualità per il mezzogiorno ma dal 2008 soprattutto ristorante.

Solo soletto a cena per un appuntamento di lavoro saltato all'ultimo minuto, ho avuto la fortuna di cenare in un tavolino proprio accanto alla grande vetrata che separa l'ingresso dalla cucina e di vedere per bene il dietro le quinte alla Bottega. Beppe e Gaetano curano la sala e passano le comande con precisione mentre in cucina le redini sono quasi totalmente in mano a Redouane Benrami, quasi un figlio tirato su da Gaetano.

Quanta cura. Guardo Redouane mentre lavora le carni e ne noti la mano sicura, conosce i pezzi, li pulisce, li insapora e li coccola prima di buttarli nella "iron", una padella di ghisa dove poi vengono rimessi, tagliati e riassemblati con contorni di stagione, adeguatamente predisposti dall'aiuto chef.

C'è classe, precisione ma con quella leggerezza di chi si muove sicuro dietro ai fornelli e non sente la pressione nemmeno in una serata come una domenica di Vinitaly con la sala strapiena di persone. Tutto fila via liscio e dopo un benvenuto di antipasti di cosine varie (tutte buone) dalla materia prima straordinaria arriva la mia "iron" semplificata. Il pezzo per l'iron vero è un manzo da 500 grammi netti, forse tantino anche per me che adoro la carne essendo solo per cui Redouane mi propone un lombatello, la parte del diaframma così poco usata e conosciuta, che appena scottata sulla ghisa e insaporita con intingoli e verdure si scioglie in bocca che è un piacere. Piatto forte della serata, non mancano gli straccetti fatti in casa, altre paste tipiche (per es. con l'arna), gli stufati ma salto i dessert e decido di chiudere con un bel pezzo di formaggio, altro piccolo capolavoro di montagna locale.

Sul vino si può ancora lavorare, la carta non è ancora molto ampia seppur adeguata per un locale di dimensioni contenute in Valpolicella però c'è cura e la presenza di Gaetano in sala, con il giusto equilibrio tra intrattenitore (non è mancata una piccola canzoncina alla chitarra) ed oste sempre sul pezzo è perfetto.

Bravissimi, ad majora.

vedi tutte le recensioni di Filippo Ronco i miei ristoranti

  • Tram Tram
    @ @ @ @ @

    Tram Tram

    inserito da Filippo Ronco
    Teatro della cena "sociale" dell'edizione 2019 di Vinix a Roma, Tram Tram è un piccolo locale raccolto, dal fascino antico. Nel...

    • 0
    • 746
  • Taverna Cestia
    @ @ @ @ @

    Taverna Cestia

    inserito da Filippo Ronco
    Già messo nel mirino per la cena Vinix dello scorso anno, quest'anno ci sono andato con mia moglie a cena la sera prima dell'evento...

    • 0
    • 748

#1 Commenti

inserisci un commento