assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Ai Secoli Bui

di Federica Calcagno
  • vico delle Fate 1, San Bartolomeo al Mare (IM) - Liguria - Italia
  • telefono: 338-7951331
  • email: aisecolibui@email.it
  • fascia di prezzo: meno di 30
CUCINA: 10
SERVIZIO: 10
CARTA DEI VINI: 10
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Abbiamo deciso di andare a cenare Ai Secoli Bui su consiglio di altri nostri conoscenti. Il motivo? Dicono che fanno una focaccia che tiene testa a quella che fanno a Recco. Così da cari e vecchi amanti di questa leccornia, decidiamo di partire direzione Locanda, seppure molto dubbiosi e scettici.
Grazie alle indicazioni dei nostri amici, riusciamo a trovare il locale con molta facilità, parcheggiamo in un ampio parcheggio gratuito posto proprio di fronte alla nostra meta e c'incamminiamo verso l'entrata.
L'ampia veranda ricoperta da una bellissima pianta rampicante, probabilmente gelsomino, un'insegna in ardesia che riporta in caratteri gotici il nome della locanda e la grande porta a vetrata ci invitano ad entrare.
La musica che ci avvolge entrando, unita a muri antichi in pietra, panche e tavoli in legno, ci fa un po' tornare indietro nel tempo, mai però quanto l'arrivo di un pittoresco oste in abiti dell'epoca.

Accomodati al nostro tavolo ( per rimanere a tema, una tavola rotonda!) con l'arrivo delle liste l'oste ci intrattiene narrandoci a memoria nel dettaglio i piatti fuori lista della serata; oltre alla già citata focaccia viene proposto: taglieri di salumi di Alta Norcineria (a detta dell'oste sono una delle prime Norcinoteche della Liguria), formaggi di nicchia, zuppe di loro produzione, pizze e crostoni dai nomi medievali (ricordiamo Il Plebeo, Il Duca e La Strega) e per finire diversi piatti di carne, alcuni di allevamento locale. » stata una dura scelta, ma alla fine abbiamo optato per: una teglia di Focaccia tipo Recco da 45 cm: ottima! Da far concorrenza a quella di Manuelina, ci siamo subito pentiti di non averne prese di più. Salumi e formaggi: nati come accompagnamento alla Recco, dimostratisi all'altezza della stessa, i salumi di alta qualità e gustosi formaggi (alcuni presidio Slow-Food) abbinati a particolari salsine per amanti dell'agrodolce. Grigliata mista di carne per cinque: eccellente! Siamo capitati in una sera in cui proponevano la ChianinaÖpurtroppo l'abbiamo solo vista cruda al tavolo accanto (portano a vista i tagli al tavolo). Invece abbiamo gustato 20 rostelle tra capra e pollo, costata di vitellone piemontese di allevamento locale, salsiccia (nella foto) e tagliata di Angus argentino, con contorni a scelta compresi nel prezzo. Carni e cotture perfette.

Nonostante una cinquantina di vini italiani in carta, abbiamo optato per la birra:
ne hanno tre diverse alla spina di produzione artigianale (bionda, rossa e weiss) e una ventina di birre in bottiglia ricercate e in continua rotazione: a partire da microbirrifici liguri per finire a birre di Abbazia e Trappiste. Non sono mancati poi i dolci, ed erano tutti molto buoni, sia quelli fatti da loro che non.
L'alleggerimento del portafoglio complessivamente è stato di 24 euro a testa. Peccato non aver fatto gli Occhi del Serpente, il gioco Medioevale che permette di vincere una consumazione, ma la qualità dei prodotti, il servizio dei camerieri gentilissimi nonché il cospicuo sconto applicato ci ha portato a una conclusione unanime: abbiamo mangiato benissimo, in un posto carino e originale, seguiti con cura e a un prezzo più che ragionevole. Da segnalare anche che ogni venerdì c'è sempre un piatto in "edizione limitata" e viene offerto a tutti un fresco pinzimonio in olio nuovo.

#5 Commenti

  • Enologo Feola Mauro

    Enologo Feola Mauro

    complimenti per la recensione,in effetti è un bel posto.
    continua così,unico consiglio se inizi con un dieci poi è difficile salire...

    link a questo commento 0 0
    #1
  • massimo

    massimo

    si conosco il porto è carino e si mangia bene ma 10..... alle tre categorie lo reuto eccessivo!!!!!!
    sei mai stato a mangiare in un ristorante dove ti servono un petto di piccione su un letto di fuagrà il tutto ricoperto da una sfoglia. quella cucina merita 10!! mentre la focaccia che ho provato è decisamente buona anche se quella di recco è inparagonabile! per la sua tradizione!!
    ma un ristorante con la focaccia per mè merita 6 o 7 se vogliamo stare larghi!! e poi 10 il servizio???? ma stiamo scherzando????? tu non hai mai visto un sevizio da 10!
    mentre per la carta del vino non parlo perchè non me l'anno nemmeno portata!! quindi immaginate che gran posto.....

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Marco Borello

    Marco Borello

    su questo sito si fanno recensioni su quello che si mangia oppure si fa della pubblicità gratuita agli amici? Chiunque sia andato a mangiare "Ai Secoli Bui" ed abbia un minimo di cultura gastronomica sa che questa recensione è una baggianata.

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Caro Marco, su questo social network si interagisce, proprio come stai facendo tu in senso critico. Libertà massima di pubblicare, libertà massima di commentare e criticare quando è il caso. Concordo con chi ha rilevato che assegnare 10, 10, 10 ad un locale del genere è ridicolo ma il dato non è già sufficiente da solo per consentire a tutti di farsi una propria idea sul recensore ?

    Se invece qualcuno ha le prove che si tratta di auto-recensione mascherata allora basta dirlo e la recensione verrà prontamente rimossa come sempre avviene in questi casi.

    Fil

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Marco Frattini

    Marco Frattini

    caro marco scusami se mi permetto ma conosco il posto anche io e ci vado spesso devo dire...forse la recensione come punteggio è un pò alto sicuramente ma quello che vi è scritto è reale e non inventato anzi forse ci sarebbe di più...quindi non capisco perchè tu dica che chiunque conosca il posto sa che è una baggianata e chiunque abbia cultura gastronomica...allora ti chiedo che cosa è per te la cultura gastronomica????perchè ti dico che amo mangiare e ho girato molti posti in liguria e in italia e trovo che in questo ristorante benchè non vi sia una alta ristorazione vada premiato per la continua ricerca di prodotti particolari di nicchia e anche di qualità che questi due giovani cercano di portare avanti continuamente cambiando e rinnovandosi sempre con le offerte vedi i salumi i formaggi la carne allora io ti chiedo cosa vuol dire cultura gastronomica e perchè non si può elogiare un posto se ci si trova bene e se piacciono le cose che fanno credo che il buono nel mangiare non debba essere solo quello dei ristoranti a 3 stelle ma vada anche riconosciuto lo sforzo in una terra come la nostra liguria di proporre tante cose differenti e ricercate come fanno loro e non mischiarsi nellla massa del ristorante per turisti con i soliti piatti!!!scusami ma spesso trovo noioso che la gente creda che esistano solo i ristoranti di alto livello e prezzo che meritano elogi io penso che anche una pizza se molto buona se lo meriti perchè c'è sempre dietro qualcuno che ci ha messo passione e impegno grazie

    link a questo commento 0 0
    #5

inserisci un commento