Trattoria La Campagnola

di Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini
  • Via Brunati 11, Salò (BS) - Lombardia - Italia
  • telefono: 036522153
  • email: trattoriacampagnolasalo@yahoo.it
  • fascia di prezzo: da 51 a 80
Trattoria La Campagnola
CUCINA: 8
SERVIZIO: 9
CARTA DEI VINI: 9
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Desidero raccontare di questa " trattoria " che resiste sin dal 1952 in Salò perché ieri sera, ci siamo trovati invitati da parenti dopo anni che non ci andavamo più ed è stata una piacevolissima sorpresa.

Non vi ci si avvicini chi associa al nome " Trattoria " piatti abbondanti a buon mercato, perché la Campagnola, è tutt'altro che questo.

Vi si accede ora oltre che dall'ingresso tradizionale attraverso una caratteristica salita in mattone lungo le cui pareti ornate si narra un po' la lunga storia e le glorie accumulate negli anni, anche da un nuovo ingresso immediatamente fruibile dal comodo parcheggio posto " sul tetto ".

Si perché la Campagnola ha un'architettura che si sviluppa asimmetricamente su più piani essendo incastonata nella tipica struttura urbanistica "verticale" che caratterizza tutte le cittadine cresciute sulle sponde di uno specchio d'acqua con alle spalle una montagna.

Ci siamo accomodati all'ultimo piano, dove una struttura aperta, ma coperta e riparata, consente la magia di stare seduti comodamente e riparati al tavolo pur avendo la sensazione molto rasserenante di stare in mezzo ad un giardino curatissimo a metà fra lo Zen ed il Mediterraneo.

Il Nuovo Gestore è di quelli che piacciono a me, sempre in sala, sempre attento a contribuire al clima generale dei suoi ospiti, discreto, non si risparmia di accendersi di orgoglio di fronte ad una curiosità, una domanda o un apprezzamento ed il suo locale dalle mille stanzette, scalette e pertugi, non avrà più segreti anche per voi quando lui stesso percepirà la vostra competenza e la vostra irrefrenabile voglia di vedere la cantina, pardon, le cantine !

A Salò non è prudente avere locali sotto il livello della strada ne tantomeno è salutare conservarci qualcosa per via degli allagamenti o le esondazioni, sicchè in due sale condizionate, troviamo una cantina di conservazione per i rossi ed una cella di conservazione per i bianchi, i passiti e le bollicine.

Non è la cantina romantica a volte di mattone o pietra, ma quello che ci troviamo dentro ci sorprende di sicuro perchè perfettamente conservate ci sono svariate bottiglie una più pregiata dell'altra anche di annate molto interessanti.

Non mancano i soliti noti, ma fa piacere trovare qualche etichetta che è un chiaro segno della cura e dell'attenzione nella scelta dei vini.. la carta pubblicata che non contempla tutto, parla chiaro.

La cucina è una reinterpretazione personale dello Chef, non c'è una portata che sia banale o scontata, gli ingredienti vengono usati in maniera molto creativa dando luogo a piatti che hanno anche la piacevolezza di essere proposti con uno stile coreografico funzionale, non fine a se stesso ne tantomeno pacchiano.

Su tutta la sera con portate a base di pesce e ottimo lugana, di fronte ad una deliziosa coda di rospo in scodella affogata in crema di patate e tartufo nero in crosta, spunta un rosso ed è un chianti Querciabella riserva che ho trovato perfetto.

Per una serata speciale, meglio ancora se romantica o per una ricorrenza mi sento di consigliare una visitina.

Qui il sito http://www.lacampagnoladisalo.it/index.htm
Qui la cucina http://www.lacampagnoladisalo.it/cucina.htm
Qui la cantina http://www.lacampagnoladisalo.it/cantina.htm

Ciao,
Paolo

#0 Commenti

inserisci un commento