assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Ristorante LA16

di Anna Veronese
  • Piazza della Palma, Grosseto (GR) - Toscana - Italia
  • telefono: 0564 21693
  • fascia di prezzo: da 31 a 50
Ristorante LA16
CUCINA: 8
SERVIZIO: 8
CARTA DEI VINI: 8
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
english version here:
http://www.facebook.com/notes.php?id=1028922292

Di tanto in tanto mi capita il piacere di farmi prendere per mano da un artista della cucina e lasciarmi rapire nel suo misterioso regno dei gusti e dei sapori. Per rendere un simile viaggio un'esperienza unica e straordinaria, però, non basta un bravissimo chef; sono bensì necessari anche l'ambiente, l'accoglienza, il servizio, la compagnia.
Trovare la compagnia giusta, è compito nostro. Io l'ho trovata in Alessandra Rossi alla quale devo la piacevolissima esperienza che ho potuto vivere domenica scorsa.

A tutto il resto ci hanno pensato Manila e Bruno (ladys first), titolari del Ristorante La16, di Grosseto (http://www.la16ristorante.com). Entrando nel locale si respira subito un'atmosfera calda e confortevole: non solo dovuta all'arredamento curato e ben studiato o al servizio impeccabile proposto con garbo e gentilezza, ma soprattutto grazie all'accoglienza cortese e calorosa, tipica dei buoni d'animo, che ti salutano col cuore (non certo per "esigenze di lavoro") e che ti fanno subito sentire a tuo agio.

Bruno è uno di quei chef che hanno fatto della cucina una passione e della passione un'arte. Basta sentirlo parlare dei suoi piatti: dell'attenzione che presta nel scegliere i suoi ingredienti, dell'importanza che attribuisce alla qualità e freschezza dei prodotti, della cura che mette nella presentazione dei piatti, del tempo e dell'impegno che investe per giungere a quell'armonioso connubio dei sapori - tanto perfetto quanto fragile - che fanno di una portata un'esperienza unica ed indimenticabile.

Ma si sa, la sola passione non basta e alle parole devono seguire i fatti. E così ho lasciato che Bruno mi prendesse per mano e fiduciosa l'ho seguito in quel suo regno fatto di profumi e sentori che deliziano e sorprendono animo e palato:

Entrée
Carpaccio di zucchine con crudo di porcini e sfoglie di parmigiano

Involtino di prosciutto dop toscano con mousse di ricotta vaccina e concasse di porcini in trifola, con crema di aceto balsamico di modena (18 anni years old)e crakers di pane toscano.

Primo Piatto
Agnolotti della "16" al guttus con crema ai pistacchi di bronte, granella di pistacchio con lieve laccatura al miele di acacia e scagliatura di Reggiano testa 2008

Secondo Piatto
Guancia di Maiale Italico con brasatura al Bruma di Autunno barbera colli tortonesi sup.doc

Dolci
Arancia glassata con caramello e salame nero al cioccolato con ciuffi di crema Chantilly
abb.vini Barolo chinato "Terre da vino" e Recioto della Valpolicella "Nicolis"

Mousse di ricotta

"La bontà è una chiave per la felicità", ci insegnano Manila e Bruno. Quella domenica sono stata felice.

#18 Commenti

  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    LA16 sarà sicuramente un ottimo ristorante ma non vi sembra di esagerare dando di continuo tutti 10 a questo locale?

    Capisco la promozione però delle valutazioni più oggettive penso diano più credibilità a questa sezione e a quella della degustazione di vini (e in generale a Vinix)

    Non so che ne pensa Filippo di tutto questo..

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    L'ho già detto più volte ma più di tanto non posso nemmeno insistere. Ad ognuno la libertà di commentare.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Anna Veronese

    Anna Veronese

    Hai ragione sulla votazione. Il fatto è che non amo dare voti, soprattutto quando non ho le competenze per farlo (per esempio in questo caso). Trovandomi di fronte alla scelta (forzata), ho riflettutto se mettere un 1 o un 10...

    Per quanto riguarda la promozione, invece, ti devo contraddire. La mia "recensione" non è stata scritta avendo fine di promozione (non è compito mio e, ti assicuro, avrei scritto in altro modo)

    La mia voleva semplicemente essere un piccolo ringraziamento per un pomeriggio passato in lieta compagnia, in un ristorante che mi è piaciuto sia per l'ambiente che per le pietanze assaggiate.

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Si capisce bene Anna che l'hai scritta di cuore.
    Magari tra il buttare lì i voti a caso e provare a dare un senso (un tuo senso) anche a quelli anche se sappiamo tutti che non sei una critica gastronomica come non lo è la maggior parte di noi, può essere più utile, tutto qui.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Anna Veronese

    Anna Veronese

    @Filippo
    Mi dispiace se ho agito contro le tue regole o la "politica comportamentale di vinix". Ti assicuro che prima di inserire qualsiasi post, commento e ora anche recensione ci rifletto e valuto se è apropriato, corretto, giusto, valido.... onestamente, più di così non so che fare...

    Vorrà dire che mi terrò alla larga delle recensioni....

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Queste osservazioni, aggiungo, sono anche per il vostro bene dal momento che uno la reputazione se la crea anche cercando di dare pareri sensati. Se uno supeficialmente si limitasse alla parte voti e non conoscesse chi sei e cosa di buono hai già fatto qui, potrebbe farsi un'idea sbagliata di te che io so essere un eccesso di scrupolo ma che un altro, lecitamente, potrebbe interpretare invece come superficialità o peggio come compiacenza.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Stamattina tutti permalosi :-)
    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Anna Veronese

    Anna Veronese

    @Filippo
    ci stiamo rincorrendo con i commenti :)

    Te lo assicuro, mi sono posta la questione del voto (ci ho pensato per tre giorni.... tanto da poter scrivere un posto sul mio dilemma).

    Vediamo se posso rimediare in qualche modo (anche se ora, uscire da questo impasse, non sarà per niente facile) ;)

    link a questo commento 0 0
    #8
  • Alessandra Rossi

    Alessandra Rossi

    Se devo dirvi la verità anche Bruno stesso mi riprese quando nella mia recensione ho messo tutti 10. Perche' la sua valutazione come quella di altri si basano su criteri standard.

    Io ho fatto lo stesso ragionamento di Anna, anzi, non ci ho ragionato affatto. Per me 10 vuol dire SONO STATA BENE ANZI BENISSIMO. Cosa che a volte non accade in ristoranti più quotati, dove magari tutto è assolutamente impeccabile, ma manca, dico MANCA il plusvalore che Bruno riesce a dare con la sua spiccata personalita'.

    Quindi abbiamo ragione tutti, basta (come dico anche nelle degustazioni dei vini) dare ai lettori la giusta chiave per interpretare.

    link a questo commento 0 0
    #9
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    Ragazzi il senso del mio intervento era solo quello di preservare Vinix da possibili critiche relative ad un uso eccessivo di @ che spesso si utilizzano anche per fini non troppo alti. Tutto qua. Poi è chiaro che dalla descrizione di Anna tutti siamo invogliati, se passiamo di là, a provare il ristorante.

    Ciao!

    link a questo commento 0 0
    #10
  • Anna Veronese

    Anna Veronese

    @Alessandra
    Hai ragione a dire che avete ragione tutti....l'unica colpevole sono io (che croce....) ;)

    @Percorsi di vino
    Guarda che il tuo intervento sul voto è stato cosa giusta e corretta.

    Il fatto è che ho messo la questione voto in secondo posto, anche perchè pensavo che l'atipicità della recensione facesse capire che il mio intervento fosse al di fuori dallo schema della classica recensione.

    Tant'è vero che non ho voluto nemmeno dare un giudizio sulle specifiche portate da me assaggiate. A me sono piaciute molto, ma forse qualcuno che non gradisce i funghi porcini (tanto per citare un ingrediente), probabilmente non l'avrebbe aprezzato come me.

    link a questo commento 0 0
    #11
  • Anna Veronese

    Anna Veronese

    @Pierpaolo
    Ebbene, sì... mi hai smascherata, era tutto un programmato ed io sono una mente diabolica! ;)

    O forse semplicemente un po' ingenua a non prendere in considerazione né le coincidenze da te citate, né la possibilità che potessero provocare eventuali congetture.

    La prossima volta, prima di raccontare una mia esperienza, mi assicurerò per persone e luoghi da me citati non siano presenti su eventuali altri post scritti ìl mese prima e dopo il mio intervento.

    (risposta scritta e da leggersi col sorriso)

    link a questo commento 0 0
    #12
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Pierpaolo, non perdiamoci in un bicchier d'acqua.
    Dare tutti 10 o tutti 1 non è grave ma non è cosa. Punto.
    Mi pare che la questione sia stata più che chiarita.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #13
  • Anna Veronese

    Anna Veronese

    Occio Pierpaolo! Qualcuno potrebbe ad una curiosa coincidenza: tu commenti un mio posto, io ne commento uno tuo e guarda caso, subito dopo ti si ritrova quì nella mia recensione. Non sarà che.... incucio, incucio.... ti ho comprato con una bottiglia d'olio per aiutarmi ad aumentare il numero dei commenti, in modo da rimanere visibile nelle statistiche?!?! ;)

    (mi si voglia scusare.... ma questa cosa mi diverte troppo)

    link a questo commento 0 0
    #14
  • Anna Veronese

    Anna Veronese

    @Filippo
    tutta sta storia mi ha fatto ricordare una cosa importante: prima di avventurarsi in pista, si deve imparare ad andare in bicicletta. :)

    link a questo commento 0 0
    #15
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Tu vai molto bene in bici, credimi.
    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #16
  • Anna Veronese

    Anna Veronese

    Per carità, Pierpaolo, con tutta la fatica che faccio per mettere in ordine gli squilibri mentali miei, di tempo me ne rimane poco per preoccuparmi anche di quelli degli altri. :)

    Ai "maligni" mi limito a raccontare una storiella:

    Un giorno che faceva assai caldo Zarathustra s'addormentò sotto un fico, con le braccia incrociate sul viso. Gli si appressò una vipera e lo morse sul collo, così che Zarathustra gridò dal dolore. Scostate le braccia dal viso, fissò la vipera: essa riconobbe gli occhi di Zarathustra e tentò, torcendosi goffamente, di svignarsela. "Ma no - disse Zarathustra -, ancora non ti ho ringraziata! Mi svegliasti a tempo, il mio cammino è ancora lungo".
    "Il tuo cammino è invece breve - disse le vipera mestamente -: il mio veleno uccide".
    Zarathustra sorrise. "Quando mai morì un drago per il veleno di un serpente? - disse - Ma riprendi il tuo veleno. Non sei ricca abbastanza per regalarmelo".

    link a questo commento 0 0
    #17
  • Venanzio Pignatelli

    Venanzio Pignatelli

    allora: siccome sono di grosseto e mi piace mangiar bene(per davvero!!!) ci andro' una sera di queste e poi daro' la mia recensione... vediamo cosa ne esce fuori. ciao a tutti!!!

    link a questo commento 0 0
    #18

inserisci un commento