assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Al Signor Mimmo

of Bruno Forieri
  • Via Domenico Cavalca, 44, Pisa (PI) - Toscana - Italia
  • phone: 050543344
  • price range: meno di 30
Al Signor Mimmo
FOOD: 8
SERVICE: 9
WINE LIST: 7
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Simpatia sincera, cortesia interminabile, genialita' creativa senza eguali, sia nella conduzione del locale che nell'arredo interno (i clienti che oggi siedevano al nostro fianco mi confidavano che durante la bella stagione la bella convivialita' si sposta nel dehor subito antistante l'ingresso principale, tra coloratissime lanterne e stimolanti complementi d'arredo). Io e la mia compagna, dopo una mattina intera passata a sbrigare pratiche nella Citta' di Pisa, ci siam fatti coccolare dal Signor Mimmo, cosi' si legge nell'insegna all'ingresso del locale di via Cavalca 44. Giunti sin qui, per ricordi di vita universitaria.

Ore 12:50, senza alcuna prenotazione (non e' nelle nostre abitudini, solo non ricordavamo bene il nome del locale e l'indirizzo preciso! Consigliata, pero' e' la prenotazione) entriamo, subito ci accoglie il sorriso della proprietaria, Nadia De Siati (si legge anche nel bigliettino da visita, ecco perche' mi spingo a renderlo pubblico) la quale, dopo il saluto di benevenuto, ci illustra i piatti del giorno, appena realizzati e mantenuti caldi in un bel banco, pulito e igienizzato sino al mm. Dal primo al dolce, passando per i contorni, tutto e' preparato secondo l'arte culinaria della Regione Calabria, Terra di origine della Famiglia De Siati. Leccornie su leccornie, l'occhio gia' non resisteva alla tentazione di quei colori. Scelti i piatti, ci fa accomodare in una sala, intima e calda, dall'arredo ricercato e mai scontato. Arte e creativita' anche nella scelta del tovagliato e della posateria. Ambiente molto giovanile, si alternano sedie comode e di mille colori, lampade da terra colorate fanno da bel contorno a scaffali e nicchie nella roccia adibite alla conservazione del vino; tavoli in legno, curiosi e mai traballanti - per fortuna :)). Ogni piccolo spazio del locale, risulta curato e estremamente pulito (bonus strameritato!!!) Il personale di sala, capacita' linguistiche all'altezza di una citta' turistica, molto cortese e sempre presente ad ogni richiesta del commensale.

Le pietanze scelte poc'anzi dal bancone, all'ingresso, vengono servite al tavolo assieme ad un cestino di buon pane (con sale per fortuna :)) ) e schiaccia realizzata dal cuoco. Carta dei vini ricercata, con particolare attenzione a etichette toscane, rosse di ogni territorio più' o meno blasonato, e selezioni anche dalla Regione Calabria e Sicilia.
Abbiamo assaggiato due galletti ruspanti al forno con cubi di polenta fritta e contorno di zucchine in padella e bietola ripassata all'olio exvo delle Terre di Pisa. Interessanti e altrettanto convincenti i primi, orecchiette alle cime di rapa e melanzane alla parmigiana, su tutte, assaggiate in altre occasioni e molto ricercate anche oggi da aficionados del ristorante. Per concludere, una fetta di strudel con miele ha dolcemente chiuso il convivio di un giorno nella citta' della Torre pendente. Due caffè di una nota torrefazione e pronti a concederci una passeggiata piacevolissima nella Pisa più' storica.

Capite or ora perche' e' consigliabile la prenotazione. Vale veramente il viaggio e la seduta :))

La sera il locale, pur mantenendo lo stesso ambiente, si trasforma in ristorante vero e proprio e il servizio parte solo dopo seduti al tavolo. E i piatti sempre più' stimolanti l'appetito.


Infine, Noi, ritorneremo sicuramente quando a Pisa. Non si possono dimenticare tale sensazioni!

see all reviews by Bruno Forieri my restaurant

  • Osteria di Suvereto - I Ciocio
    @ @ @ @ @

    Osteria di Suvereto - I Ciocio

    posted by Bruno Forieri
    Suvereto è un'incantevole cittadina, tra i borghi più belli d'Italia e immersa nella Val di Cornia, territorio oggi noto più che...

    • 0
    • 7842
  • Askos
    @ @ @ @ @

    Askos

    posted by Bruno Forieri
    L'idea di Noi due, io e la mia compagna, era solo quella di deliziare i nostri palati con pietanze nuove..si nuove nella tecnica, nella preparazione...

    • 2
    • 7722

#0 Comments

post a comment