assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Trattoria Il Pergolato dalla Maria

di Forno Pasticceria Missiroli Gianluca&c.s.n.c
  • Piazzale Cadorna 5, Novilara (PU) - Marche - Italia
  • telefono: 0721.287210
  • fascia di prezzo: meno di 30
Trattoria Il Pergolato dalla Maria
CUCINA: 7
SERVIZIO: 6
CARTA DEI VINI: 5
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
La sua spontanea e naturale predisposizione a non cambiare nulla,sia nell'arredo che nel fare cucina ha creato un luogo mitico per la gente del posto.Specialissimo x molti come me che vengono da fuori provincia,in particolare dalla vicinia Romagna.

Vale poi la pena anche una passeggiata x le strade di Novilara,il paese dove si trova il locale, da cui si vede la costa e distintamente il mare nelle giornate limpide.Sono diversi anni che frequento questa zona e per fortuna non sembra cambiare nulla. Quando si entra, ed inevitabilmente si attende x sedersi,è impossibile non vedere appese al muro dietro al banco dove tagliano gli affettati,alcune sbiadite foto e autografi di qualche famoso VIP "transitato"in trattoria.

Una autentica e genuina trattoria come non se ne trovano più,come solo un tempo ricordo frequentare da bambino. Un locale con sedie tutte diverse,con i tavoli sfalsati,e vecchi irregolari muri dall'"impianto elettrico non ha norma",cioè con i cavi esterni al muro intonacato a mano,divenuti spessi il doppio dalla tante mani di vernice accumulate. Tipico l'odore ed il baccano della trattoria di una volta,x non parlare del piccolo pergolato esterno dove d'estate si può mangiare.Sono questi angoli di transito di un passato recuperabile piacevoli,datati ricordi x chi ne ha vissuto i fasti . Devo fare però un'appunto:quelle sedie i PVC bianco esterne sono veramente fuori luogo!Il servizio è veloce e preciso,una macchina ben oliata x servire tanta gente e in fretta. Il locale è una vecchia casa di paese su due piani all'imbocco di una curva. E'situata all'incrocio di una salita che porta in paese,e una discesa che degrada verso vecchi casolari divenute preziose ville estive. Il locale appena entrati si presenta con una saletta davanti al bar e una scala centrale che conduce in cima alle due sale laterali.Tutto lo spazio è minuziosamente occupato e a volte si è veramente stretti dato che il locale è sempre costantemente pieno.

Prenotare è indispensabile.Il coperto è di tovagliette di carta sicchè si possa preparare velocemente il tavolo per i clienti successivi. Bicchieri,posate e piatti dalla ceramica spessa a volte sbeccata, hanno l'aspetto di veri cimeli da museo.Il vino x quanto carico del sapore di cantina e alquanto modesto, è servito nelle classiche bottiglie impagliate.La trattoria sempre aperta d'estate e d'inverno offre 3 o 4 tipi di primi piatti,di cui vale la pena citare solo le tagliatelle ai fagioli con le cotiche.Sono veramente uniche e sono certamente il piatto di punta.La tagliatella sembra fatta a mano, è spessa e irregolare, condita da un sugo dalla cremosità unica,i fagioli con le cotiche versate sopra le tagliatelle creano un'abbinamento eccezionale.

Gli altri piatti sono "caserecci"e buoni,ma niente da menzionare e per cui valga la pena il viaggio,tagliatelle al ragù,tortellini con la panna ecc.. Anche la carne cotta alla brace o,il coniglio in porchetta sono molto buoni ma nulla di sublime,forte il sapore della brace,la carne è servita con patate forse un poco troppo condite ed unte.Ottima la piadina romagnola che in realtà non lo è, e non somiglia nemmeno alla crescia tipica del pesarese. qualcos'altro di particolare, è molto sfogliata che si sbriciola facilmente. Viene servita con il piatto degli affettati che comprende prosciutto, salame, lonza e formaggio percorino tagliati al momento,serviti direttamente su carta gialla da macelleria. Ottime le verdure cotte,cicoria e biete in padella con aglio e olio.

Comunque pur essendo al secondo o al dolce ancora pensi a quanto erano buone quelle tagliatelle...!La cantina non esiste,nel senso che ci sono bottiglie locali di poco pregio,che possono essere scelte dall'enofrigo perché i camerieri non ne sanno le caratteristiche. Purtroppo anche qui camerieri "esteri" un poco delegittimano l'atmosfera.Va per la maggiore il rosso o il bianco della casa un vinello veramente "da contadino" ma si beve volentieri.La cifra per 2 tagliatelle ai fagioli piadine, affettato verdure e due misti alla griglia,vino sfuso e due dolci 48,00 Euro.vale certamente i soldi spesi.

Trattoria Il Pergolato dalla Maria Piazzale Cadorna 5 61020 Novilara (PU)



Tel. 0721287210

se dalla Maria non ci fosse posto proseguendo la strada per 1 km ,entrando nel paese si trova un'altra osteria dove si può sostare.



RISTORANTE IL GIOGO Via Pasubio, 19 61020 - Novilara (PU)

Tel.+39 0721286503



http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/06/due-cose-di-pesaro

vedi tutte le recensioni di Forno Pasticceria Missiroli Gianluca&c.s.n.c i miei ristoranti

#4 Commenti

  • gzar

    gzar

    ...La verità è che mi sono iscritta solo per dissentire poi andrò a scoprire anche il sito :)
    Scusami, ma quando dici che le mitiche taqgliatelle con i fagioli sono l'unico piatto che vale la pena di citare, per me, fai un errore madornale!
    Hai per caso provato la zuppa di fagioli e cotiche con la piada sfogliata? No? GRAVE mancanza!!!! E' sublime!
    La carne alla brace non è da 10 e lode? Ok, ma almeno un 7 se lo merita... e le patate al forno? ...è vero, navigano nell'olio, ma il sapore è magnifico!
    E l'insalata? Tu mi dirai "che ci vuole a fare l'insalata???". Nulla in effetti, ma la loro è buona di foglia, con due carotine invisibili e una buona dose di cipolla tagliata spessa e già condita in maniera superlativa!
    E le crostate? Io di solito non le amo, ma le loro.... Magnifiche!
    Non so, io sono quasi 5 anni che vado a Pesaro regolarmente qualche volta all'anno col mio compagno, ma alla Maria non riesco a rinunciare... ormai è quasi una droga!
    Ciao!

    link a questo commento 0 0
    #1
  • gzar

    gzar

    Ops... non ero arrivata in fondo all'articolo...
    La piada sfogliata è proprio tipica della zona ed è un procedimento di creazione lungo e difficile quello che permette alla pasta di sfogliarsi in quel modo. Quella di Maria ne è un esempio perfetto in qualità ed esecuzione.

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Forno Pasticceria Missiroli Gianluca&c.s.n.c

    Non capisco in cosa hai così clamorosamente dissentito da quello che ho scritto ...!!!pasta e fagioli e qualsiasi altra proposta del locale è parte di una cucina che girovagando puoi trovare comunque in molti altri locali..io in tanti anni che giro le tagliatelle con i fagioli le ho mangiate solo qui..qundi tutta la mia teoria era basata sul fatto che il viaggio x mangiarle "vale la pena" perchè solo qui le puoi mangiare ....idem x la piadina strepitosa veramente unica...forse perchè noi in romagna certe cose le possiamo apprezzare in tanti locali..cosa più difficile a Milano

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Alfredo Pettinelli

    Alfredo Pettinelli

    Fuori dalle polemiche, dico che ho trovato questa trattoria assolutamente geniale. Bisogna avere la capacità di capire che quando si commenta una trattoria casereccia è necessario utilizzare un metro di misura adeguato. Questa è una delle migliori trattorie di questa regione. Se la si paragona ad un ristorante stellato, tutto prende un altro valore. La carne l'ho trovata favolosa e le tagliatelle imbattibili.

    link a questo commento 0 0
    #4

inserisci un commento