vinix grassroots market

Raìna

vini da bere da agricoltura biodinamica

Montefalco | Umbria

Raìna era il soprannome del contadino che prima di noi coltivava queste terre. Abbiamo così voluto mantenere vivo il legame col passato. La nostra cantina nasce nel 2002. I vigneti, 10 ettari impiantati tra il 2002 e il 2008, sono posti ad una quota compresa tra 220 e 300 metri sul livello del mare. Il suolo che li compone è di medio impasto, ricco di scheletro. Dal 2012 pratichiamo l’agricoltura biodinamica. Il vignaiolo, secondo noi, ha il compito di custodire la terra che lo ospita, senza impoverirla. La biodinamica, in tale ottica, ci consente di conservare la ricchezza del suolo e di rinforzare progressivamente le piante, le cui radici sono stimolate dai preparati a scendere sempre più in profondità. Non usiamo concimi chimici, diserbanti né fitofarmaci di sintesi. Per i trattamenti ci avvaliamo di bassi dosaggi di rame e zolfo, infusi e decotti di piante, per le concimazioni facciamo ricorso ai preparati biodinamici e ai sovesci. Tutte le fasi di lavorazione, dalla potatura alla vendemmia, avvengono manualmente. In cantina non usiamo pratiche invasive né alcun prodotto chimico al di fuori dei solfiti (dai 30 ai 50 mg di solorosa totale). Le fermentazioni possono avvenire spontaneamente o grazie all’inoculo di piedi di fermentazione preparati con le nostre uve, senza quindi mai ricorrere ai lieviti selezionati e agli attivanti di fermentazione. Non utilizziamo enzimi estrattori, tannini, mannoproteine, chiarificanti o altri prodotti che, secondo noi, alterano la natura del vino. Essendo vini vivi si raccomanda di conservarli in maniera adeguata, cercando di tenerli a riparo da fonti di calore e repentini sbalzi termici e si consiglia di stapparli qualche minuto prima di servirli.

Raìna, PRODOTTI DISPONIBILI