assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

White Way, a life experience (trailer)

di Anna Veronese

E' bello vedere realizzati i piccoli e grandi sogni di coloro che ci hanno fatto da "padrini" per il nostro Nettare di Olive Selvatiche. Jean-Pascal Charpilloz e Samuel Carraux ci sono riusciti e vantano oggi la realizzazione del film "White Way, a life experience", un film di 33 minuti che parla di amicizie perdute e ritrovate, sogni infranti e fede. (http://www.whiteway.ch/) Da parte mia non posso che augurare ai due ragazzi un grande in bocca al lupo per il loro nuovo dvd!

  • condividi su Facebook
  • 1634
  • 0
  • 0

#6 Commenti

  • Alessandra Rossi

    Alessandra Rossi

    Anna cara, stavolta non posso condividere l'entusiasmo: non sopporto il freddo e vado in montagna solo d'estate :-).

    Ho corretto l'inserimento del tuo video che - lo scrivo sempre ad uso di tutti - sullo spazio di Vinix deve limitare la larghezza a 470 pixel. Youtube nel codice di embedding ne' da' 560 di default, basta correggere il numero (sia in cima che in fondo al codice, mi raccomando, i valori sono ripetuti due volte).

    Per qualsiasi cosa cmq contate pure sull'aiuto dei volontari "Vinix Angels".

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Anna Veronese

    Anna Veronese

    Ti ringrazio per il ridimensionamento del video. Non ho proprio pensato al limite di dimensione, imposto da Vinix.

    Il mio entusiasmo, più che alla neve, è dovuto al fatto che questi due ragazzi sono riusciti a portare a termine un progetto per loro molto importante, che ha richiesto tempo, fatica e molto impegno. Oggi, grazie alla loro determinazione hanno in mano un prodotto che sarà venduto, distribuito e trasmesso su diverse emittenti televisive e proiettato in sale e durante occasioni adatte al tema. Mi pare un bel successo :)

    Certo, ci sono riusciti anche grazie all'indispensabile sostegno, tempo e lavoro ricevuto da professionisti ed "operatori" del ramo, ma stava a loro portare avanti il progetto e far sì che giungesse a buon fine.

    " Perle Nere" ha creduto in loro, nominandoli "artisti padrini" per la produzione 2008 e offrendo parte dell'olio Extra Vergine d'Oliva Perle Nere da consegnare in forma di "cadeaux" ai vari finanziatori e donatori che hanno contribuito a coprire i costi, necessari per un tale progetto.

    Entusiasta? Come non potei? :)

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Alessandra Rossi

    Alessandra Rossi

    Grazie per l'approfondimento Anna, mi hai fatta vergognare del mio primo superficiale commento, che non è da me, ma può capitare.. Mi avrai perdonata sicuramente, si sente dal tuo olio che sei una brava persona :-).
    Chi dubitasse di questo può sempre assaggiarlo. Non ho paura di affermare che è uno dei migliori oli toscani mai provati.

    Saluti maremmani,
    Ale

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Anna Veronese

    Anna Veronese

    Ti perdono per esserti presa il disturbo di correggere le dimensioni del video,
    ti perdono per esserti presa il tempo di venire a trovarmi anche in questo spazio video,
    ti assolvo dai tuoi peccati, passati, presenti ed anche futuri.... ma quale superficialità?? Suvvia :))

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Alessandra Rossi

    Alessandra Rossi

    Anna, hai presente il Taurasi? Hai presente il Taurasi "Radici" di Mastroberardino? Hai presente il "sig. Mastroberardino" (ovvero il resp.le Marketing dell'azienda)? Immagini dove e come questo signore che gira il mondo abbia mangiato?
    Bene.. sere fa era al ristorante LA16 di Grosseto per una spettacolare verticale delle sue migliori etichette. Prima però ho voluto presentare il tuo olio Perle Nere, che coi piatti serviti stava meglio di tutti gli altri.
    Sai cosa mi ha detto? E sai cosa hanno detto anche gli altri commensali, sommelier e grandi appassionati?
    "Uno dei migliori olii extravergini d'oliva mai assaggiati in assoluto".

    Immaginerai cosa ho provato, visto che sono io la selezionatrice e davanti a degustatori competenti mi tremano sempre le gambe :-).

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Anna Veronese

    Anna Veronese

    Alessandra, che dire… commossa da cotanto apprezzamento mi vengono meno le parole.
    Che che se ne dica, è un gran piacere ricevere complimenti di questo calibro.
    Ora le gambe le hai fatte tremare pure a me. :)

    Come non ringraziarti per esserti esposta presentando le Perle Nere ed avermi consentito di vivere questa gioia.

    link a questo commento 0 0
    #6

inserisci un commento