assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Les Terroiristes du Languedoc

di Giuliano Abate

Les Terroiristes du Languedoc , del regista californiano e wine blogger Ken Payton, è stato girato in maggio e settembre seguendo il lavoro di 12 viticoltori di Languedoc-Roussillon Il documentario si concentra sui diversi "terroir della regione, i suoi metodi di viticoltura vinificazione innovazioni e le realtà economiche della vinificazione",come recita il comunicato stampa. Dei 12 domaines presenti nel film, cinque sono membri del gruppo Languedoc ‘Outsiders’ , produttori di vino che non sono originari della regione. Tra questi troviamo l'americano John Bojanowski con Le Clos du Gravillas a St Jean de Minervois, l'inglese Jon Bowen al Domaine Sainte Croix a Fraisse-Corbières, e il francese-australiano socio di Emmanuel Pageot e Karen Turner al Domaine Turner Pageot, in Gabian. Il regista Ken Payton è alla sua terza esperienza nel documentare il lavoro dei vignaioli nel 2010 ha realizzato un lungometraggio /documentario dal titolo "Mother Vine" , sul Portogallo seguito da "Azores, From Lava To Wine ". Entrambi i film si occupano del cambiamento della cultura del vino: successione generazionale, vitigni e vigneti in via di estinzione , marketing internazionale. Nel 2012 Mother Vine ha vinto due premi al Oenovidéo International Grape and Wine Film Festival. Les Terroiristes du Languedoc sarà presentato in anteprima a Montpellier il 27 gennaio 2013; in seguito sarà anche disponibile su DVD e on-line. Produzione: Louise Hurren Sceneggiatura e regia:Ken Payton Editing:Nuno Sá Pessoa Musica:Fréderic Chauffray

  • condividi su Facebook
  • 1560
  • 0
  • 0

#0 Commenti

inserisci un commento