assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

#6 Commenti

  • Villa Chiarini Wulf Azienda Agricola biologica

    A quanto si afferma in questo video si dovrebbe tutelare da un punto di vista della salute solo le produzioni enogastronomiche di qualità. Sconcertante. E tutte le altre? Chi non mangia e beve di qualità è cornuto e mazziato, in parole povere. E il latte, non quello che va nei formaggi sopraffini ma quello che è l'alimento base dell'infanzia?
    La spazzatura è un problema, e non possiamo portarla nel Meridione o in Africa. Gli inceneritori da qualche parte vanno fatti, e buon senso vuole che non stiano accanto a filiere di produzione agro-alimentare. Ma daranno sempre fastidio a qualcuno. Alternativa, lunga e gravosa: cominciare a pensare di produrre un po' meno "monnezza" rivedendo il nostro stile di vita.

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Certo Villa, rivedere il rifiuto per produrne meno e considerarlo un errore di produzione fino a farlo scomparire, questo è l'intento perseguito, capirai che la strada è lunga ma è già intrapresa. Il punto è che i digestori di rifiuti sono spuntati come funghi guarda caso con gli incentivi dello stato! I nostri territori sono già pieni di questi di fatto inceneritori che creano energia consumandone altra in un circolo vizioso dove ci guadagnano sempre gli stessi a scapito del territorio e della salute, la proposta di legge vuole che riconosciuto a livello europeo siano tutelati, tramite i prodotti riconosciuti dop e igp, proprio quei territori che li generano. Mi sembra chiaro e soprattutto importante per le nostre eccellenze, no? ..è una guerra, Villa!

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Villa Chiarini Wulf Azienda Agricola biologica

    Certo che lo è, ma vanno tutelati tutti. La regione Lazio aveva avuto la bella idea di fare una grande discarica in fondo alla strada dove stiamo noi, qualche kilometro più in giù. A parte che è una stradina di campagna dove si passa a malapena con due macchine, qua a parte noi ci sono molte altre aziende che producono cereali, legumi, latte (appunto), alcune biologiche altre no, ma questo non è nemmeno così importante. C'è stata una forte mobilitazione e infine hanno abbandonato l'idea. Quello che voglio dire è che ciò che è anche solo potenzialmente dannoso per la salute pubblica va evitato, sempre e comunque, indipendentemente da censo o pregio delle materie prime coltivate.

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Villa Chiarini Wulf Azienda Agricola biologica

    Cmq mi diverte che mi chiami Villa :))

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Villa, sono d'accordo con te, il punto è che viviamo su questo pianeta e in questo paese che è così messo, male. La mobilitazione è importantissima e ci deve essere sempre da parte dei cittadini! Ma siccome ora dipendiamo dall'europa le leggi sono importanti e tutelare quelle aree riconosciute importanti per la produzione agroalimentare è già una bella conquista, no?!
    Se vuoi visto che l'argomento è complesso e ostico per gli interessi che ci sono intorno ti posso linkare un po' di info, che sono deprimenti però... Questa appena sarà legge, nel frattempo è in rete per gli apporti modifiche vari, la pubblicherò qui su vinix. Sarà una bella conquista!

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Villa Chiarini Wulf Azienda Agricola biologica

    Quando hai tempo grazie, sempre meglio essere informati, anche se è davvero terribilmente deprimente .... Buona giornata!

    link a questo commento 0 0
    #6

inserisci un commento